BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LIVE/ Errani/Vinci-Raymond/Robson: la partita in diretta

Semifinale di doppio femminile a Miami: Sara Errani e Roberta Vinci cercano la loro 24esima finale. Sulla loro strada la "strana coppia" formata da Lisa Raymond, 39 anni, e Laura Robson, 19.

Sara Errani, 25 anni, e Roberta Vinci, 30 (Infophoto) Sara Errani, 25 anni, e Roberta Vinci, 30 (Infophoto)

Non è ancora finito il torneo di Miami per Sara Errani e Roberta Vinci. Alle 17:45 ora italiana (in Florida saranno le 12:45) la bolognese e la tarantina scendono in campo contro la coppia "multietnica" formata da Lisa Raymond e Laura Robson. E' una partita che racchiude in sè tante suggestioni: diciamo subito che è la semifinale del secondo Master 1000 della stagione, e che in finale Sara e Roberta potrebbero trovare la terza italiana, ovvero Flavia Pennetta che per una volta sarebbe dall'altra parte della rete. In più, le nostre due tenniste possono vincere il 20esimo torneo di doppio in carriera (lo sarebbe per entrambe: insieme ne hanno vinti 16). Ma attenzione alla coppia che sta di fronte, ed ecco la grande successione: tra Raymond e Robson ci sono 21 anni di differenza. L'americana è una delle giocatrici più vincenti in doppio: 79 vittorie tra cui 6 Slam, fondamentalmente con tre partner storiche, ovvero le australiane Rennae Stubbs e Samantha Stosur e quella degli ultimi anni, Liezel Huber (con cui è arrivata la vittoria a Flushing Meadows nel 2011). Laura Robson invece ha raggiunto i quarti di finale agli Australian Open nel 2010, ed è soprattutto argento olimpico nel misto, insieme a Andy Murray. Una coppia tutta da scoprire, che parte sfavorita contro Errani e Vinci, che hanno già messo insieme tre titoli dello Slam in meno di un anno (manca solo Wimbledon al loro palmarès), ma che a Miami non hanno mai disputato una finale.

Sara Errani e Roberta Vinci hanno dovuto faticare non poco per raggiungere la semifinale: in due partite su tre hanno dovuto ricorrere al super tie break (la nuova regola in prova nei Master 1000, vince chi fa 10 punti) per avere ragione delle loro avversarie. E' successo al primo turno contro l'altra coppia "vecchio-nuovo" Date-Krumm/Dellacqua (15 anni di differenza, l'australiana era stata avversaria della finale degli Australian Open) e al secondo contro Babos/Minella; più agevole il compito ai quarti, dove la Mattek-Sands e la Mirza sono state battute con la concessione di cinque game. Lisa Raymond e Laura Robson, che sono qui grazie a una wild card, si sono invece sbarazzate in due set di Kops-Jones/Spears e, nei quarti, delle temibili Makarova e Vesnina; hanno rischiato l'eliminazione al secondo turno contro Malek e Tanasugarn, battute 10-8 al super tie break dopo aver perso il primo set. Staremo a vedere se Errani e Vinci, che partono favorite, centreranno la 24esima finale in coppia (7 le hanno finora perse): parola al campo, la semifinale del doppio femminile sta per cominciare...

© Riproduzione Riservata.