BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Udinese-Bologna, notizie alla vigilia (serie A, 30esima giornata)

Le probabili formazioni di Udinese-Bologna, partita della trentesima giornata di serie A che si giocherà domani pomeriggio allo stadio Friuli: le notizie sulle due squadre alla vigilia

L'allenatore dell'Udinese Guidolin (Infophoto) L'allenatore dell'Udinese Guidolin (Infophoto)

Sono solamente sei i punti che dividono Udinese e Bologna, le due squadre che si affronteranno domani, sabato 30 marzo alle ore 15.00 allo stadio Friuli di Udine. Quest'anno i bianconeri di mister Guidolin probabilmente non si qualificheranno per l'Europa, anche se il loro resta un cammino tutto sommato positivo, con la salvezza che è già stata raggiunta. I rossoblu, al contrario, stanno vivendo un periodo florido nonostante la sconfitta in casa con la Juventus, un treno in corsa senza nessuna intenzione di fare sosta alla stazione Dall’Ara di Bologna. La brigata di Pioli prima di tutto deve arrivare a quota 40, e poi si potrebbe pensare a qualcosa di più. Eccovi dunque le notizie sulle due squadre e le probabili formazioni alla vigilia della partita.

Di oggi è la notizia della cessione del diritto di superficie  dell’area del Friuli alla società bianconera da parte del Comune, che permetterà all’Udinese di avviare i progetti di ristrutturazione dello stadio. Tornando alla squadra di Guidolin, la squadra friulana ha subito e messo a segno la stessa cifra di reti, 38; infatti detiene una bassa media a partita di supremazia territoriale (8 minuti e 50 circa), e il dato migliore è l'undicesimo posto per possesso palla. Il bomber e capitano Antonio Di Natale sembra aver finalmente recuperato a pieno e già ieri si è allenato in gruppo coi compagni. Lazzari, miglior assist man della squadra con 26 passaggi verso la rete di cui 4 andati a buon fine, resta probabilmente in panchina poiché ha ripreso da poco ad allenarsi. Pinzi è ancora fuori a causa dell’infortunio che ormai lo tiene lontano dai campi da più di un mese e tornerà forse contro il Chievo. Due i dubbi principali per Guidolin: Gabriel Silva e Badu sono favoriti su Pasquale e Lazzari.

Il dato migliore per gli ospiti è il doppio undicesimo posto per tiri in porta e pericolosità degli attacchi. I rossoblu sono dentro fino al collo nel calderone delle squadre dai 35 punti: a pari merito col Bologna ci sono infatti altre 5 squadre e mister Pioli non vede l’ora di uscirne indenne. Diamanti, dispensatore di palloni vincenti per eccellenza di questa squadra, con 46 assist di cui 5 a segno, non ci sarà nel match di domani causa squalifica per somma di ammonizioni. Data la sua assenza, il tecnico rossoblu probabilmente cambierà il modulo consolidato nell’ultimo periodo, il 4-2-3-1: molto probabile la coppia Gilardino-Gabbiadini. Anche Perez è alle prese con l’infortunio al ginocchio rimediato con la nazionale e per tanto sarà assente. Pioli sta spronando i suoi giocatori e dalla sua c’è anche il recupero di Taider, l’algerino che ha debuttato con la nazionale nella partita di tre giorni fa. Ben due dubbi in difesa, con Motta e Sorensen favoriti su Garics ed Antonsson.