BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Fiorentina-Chievo (2-1): i voti e il tabellino della partita (serie A 2012-2013, 27esima giornata)

Le pagelle e il tabellino di Fiorentina-Chievo 2-1, gara valida per la ventisettesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: voti, marcatori e ammoniti del match dell'Artemio Franchi

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI FIORENTINA-CHIEVO 2-1 (SERIE A 2012-2013, 27ESIMA GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - Tre punti sudati ma tutto sommato meritati per la Fiorentina, che all'Artemio Franchi batte un Chievo coriaceo col punteggio per 2-1. Viola in vantaggio con Manuel Pasqual, al secondo gol in campionato così come Isaac Cofie, che ha siglato il momentaneo pareggio degli ospiti; match winner è Marcelo Larrondo, al primo gol per la Fiorentina che ringrazia e sale a quota 45, mantenendo la sesta piazza ed avvicinando la Lazio (47). Il Chievo resta invece a 29 punti, 8 sopra il trio retrocessione. Nella prossima giornata i viola sfideranno la Lazio in trasferta, mentre il Chievo riceverà il Napoli al Bentegodi.

VOTO DELLA PARTITA 6,5 Tre gol, qualche grossa occasione ed intensità di gioco più o meno garantita, dalla buona verve del Chievo nel primo tempo e dallo pseudo assedio viola nel secondo. La partita dell'Artemio Franchi è stata complessivamente gradevole, e raramente bloccata pur se non sempre limpida nel suo svilupparsi.

VOTO FIORENTINA 6,5 Sembra chiaro che la Fiorentina è in grado di esprimere il suo miglior gioco solo con la migliore formazione. L'ottimo puzzle di Montella è formato da pezzi bon combinati ma grossi: a toglierne uno, nella fattispecie Cuadrado, ne risentono tutti. Al di là dell'assenza la Fiorentina è parsa un pò svagata e meno decisa del solito, perlomeno dopo il vantaggio nel primo tempo, il che ha lasciato spazio all'aggressività del Chievo, più tonico anche se inferiore tecnicamente. Nella ripresa, passati al 3-5-2 (fuori Ljajic dentro Romulo), i vola hanno recuperato aggressività e voglia di vincere, attaccando con continuità e pericolosità anche senza l'apporto di Jovetic, in giornata di scarsa vena. Il gioco espresso è stato meno palleggiato e più "rabbioso", cosa non necessariamente da disdegnare. Positivo l'esordio del difensore tedesco Compper, e terzo posto sempre in vista, ad un possesso di distanza per dirla come nel basket.

VOTO CHIEVO 6,5 Il Chievo ha offerto una prestazione positiva, emergendo nelle smagliature di una Fiorentina adagiata sugli allori del precoce vantaggio. Fin dall'inizio i gialloblù hanno esercitato un pressing efficace, difendendo compatti (ma non sempre attenti, qualche occasione di troppo concessa) e ripartendo rapidamente. Alla mezz'ora si è fatto male Acerbi, e Corini ha inserito Cofie passando al 4-3-1-2, con Seymour a zingarare dietro gli attaccanti. Nella ripresa è sbocciata la Viola, e il Chievo più che appassirsi s'è raccolto indietro: il 2-1 di Larrondo era nell'aria da qualche minuto. Ciò non toglie che il pareggio non sarebbe stato un furto per il Chievo.  

VOTO ARBITRO DOVERI 5,5 Insufficienza da condividere coi guardalinee, che sbagliano due-tre fuorigioco nel primo tempo e soprattutto quello di Toni sul gol di Larrondo. Giuste le ammonizioni.

 

Fiorentina

VIVIANO 6 Battuto senza colpe: da lì in poi poco impegnato.

TOMOVIC 5,5 Impreciso in ambo le fasi, vicino al gol di testa nel primo tempo.

G.RODRIGUEZ 5,5 Un pò distratto, lascia un paio di buchi di troppo nel primo tempo. Meglio nella ripresa.

COMPPER 6 Fa buona guardia su Paloschi e rilancia l'azione, il gol di Cofie lo trova schiacciato indietro ma l'errore è di reparto.

PASQUAL 7 (il migliore) Un gol segnato, uno sfiorato ed uno procurato, con una lama di punizione.

AQUILANI 6 Un passaggio di qualità ogni tanto, partecipe all'azione ma un pò intermittente nel ritmo.

PIZARRO 5,5 La Fiorentina gioca diversamente: per lui meno palloni, meno passaggi, più corsa. Non la sua tazza di thè: perde Cofie che va a segnare. 

BORJA VALERO 6,5 Stavolta più di spada che di fioretto, ma sempre protagonista positivo: spinge molto sul centro sinistra ed arriva più volte al tiro.

LJAJIC 6 Sostituito nell'intervallo per esigenze tattiche, ma nel primo tempo non demerita: due tiri ed altrettante serpentine pericolose, oltre al lavoro di ripiego in aiuto al centrocampo dal 1'st ROMULO 6 SPinge con costanza ma denota qualche limite dal punto di vista tecnico.

TONI 6 Guadagna la punizione dell'1-0, coglie il palo quando finalmente svetta, assiste quasi involontariamente Larrondo dal 36'st MIGLIACCIO s.v.

JOVETIC 5 Tre tiri fuori misura, movimento volenteroso ma poca sostanza dal 19'st LARRONDO 6,5 Gol provvidenziale, per la squadra e sè stesso, che "lava" il clamoroso errore precedente a porta semivuota.

All.MONTELLA 6,5 Cambia modulo e il gioco migliora, cambia Jovetic e Larrondo segna: bravo a vincerla in corsa.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LE PAGELLE DEL CHIEVO