BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Verona-Padova: ultime novità (Serie B, 29esima giornata)

Pubblicazione:lunedì 4 marzo 2013

Il Verona festeggia un gol (Infophoto) Il Verona festeggia un gol (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-PADOVA (SERIE B, 29ESIMA GIORNATA): LE ULTIME NOVITA' - Derby veneto questa sera alle 21: al Bentegodi il Verona di Andrea Mandorlini cerca tre punti importanti contro il Padova di Franco Colomba. Vittoria che spingerebbe i gialloblu a 10 punti di vantaggio sulla coppia Varese-Empoli, e dunque aumenterebbe le possibilità di promozione diretta senza giocarsi i playoff. D'altro canto il Padova ha la possibilità di blindare il sesto posto staccando la Juve Stabia, consolidando così la sua posizione e facendo al contempo respirare le altre squadre che sperano nella serie A e sanno che dovranno passare attraverso la post season. In più si tratta di un derby: già in sè racchiude dunque gli elementi per una sfida tirata e interessante, ancor più se entrambe le squadre vengono da una vittoria convincente e sono quindi in salute e fiducia. 

FORMAZIONE VERONA - Andrea Mandorlini ha disertato la conferenza stampa prepartita. I motivi non si sanno, fatto sta che davanti ai giornalisti si è presentato il vice Roberto Bordin, che ha provato a spiegare: "Il silenzio del mister è dato dal voler cercare la massima concentrazione per una partita delicata. Dobbiamo essere più concreti e bravi a chiudere le partite, a Bari potevamo farlo prima e abbiamo invece sofferto contro una squadra difficile. E' un momento importante, anche se non il più importante perchè mancano ancora tante partite; dobbiamo però rimanere concentrati per avvicinarci al traguardo". E sull'avversario di questa sera ha dichiarato: "Il Padova ha giocatori molto bravi come Farias e Cutolo, cercheremo di conquistare tre punti che ci servono molto eper salire a 10 punti dalla quarta, evitando che venga il braccino corto". Torna Moras dalla squalifica e si riprende il posto di difensore centrale al fianco di Maietta, con Cacciatore a destra e Martinho, autore della doppietta decisiva a Bari, sulla sinistra. Centrocampo con la conferma di Laner che agirà da interno a destra con Jorginho in qualità di regista e il rientrante Hallfredsson sull'interno. Carrozza e Sgnigna supporteranno invece Cacia in attacco: "Daniele è carico e vuole tornare al gol", ha detto Bordin. 

PANCHINA VERONA - Si capisce dalla panchina che tipo di corazzata sia il Verona: vanno a sedersi giocatori come Ceccarelli (già titolare in serie A), Nielsen (uno dei punti di forza del Pescara di Zeman che ha dominato l'ultimo campionato di B), Rivas, Juanito Gomez e Nicola Ferrari. Tante soluzioni a disposizione di Mandorlini, in pratica una seconda formazione titolare.

INDISPONIBILI VERONA - Ancora una volta bisogna fare a meno del playmaker della squadra, lo sloveno Bacinovic.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE CON LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA-PADOVA


  PAG. SUCC. >