BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Pescara, Giampaolo rifiuta la proposta del club, si pensa a Ersilio Cerone

Il Pescara è ancora senza allenatore: Marco Giampaolo ha rifiutato la proposta del club abruzzese perchè non ha ricevuto adeguate garanzie sul futuro. Si pensa alla terza strategia.

Marco Giampaolo (Infophoto) Marco Giampaolo (Infophoto)

E' saltato l'accordo tra Marco Giampaolo e il Pescara, e dunque al momento il club abruzzese è ancora senza allenatore. Sembrava dovesse essere lui il sostituto di Cristiano Bergodi, esonerato a seguito della sconfitta interna contro l'Udinese, la terza consecutiva di una squadra che ormai non vince da otto giornate (ultima, il 2-0 a Firenze); Giampaolo aveva iniziato proprio all'Adriatico la sua carriera da allenatore, come vice di Giovanni Galeone in una stagione segnata da quattro tecnici; il presidente Sebastiani aveva pensato a lui come traghettatore almeno fino al termine della stagione, nel tentativo di centrare una salvezza difficilissima. Invece, proprio per questo l'accordo è saltato: Giampaolo avrebbe voluto qualche garanzia in più per la prossima stagione, che invece non ha sentito da parte della società. Dunque, il Pescara deve ancora trovare un tecnico per queste undici partite di campionato che restano; resta sempre viva l'ipotesi Christian Bucchi anche se non con l'ausilio di Galeone che ha rifiutato la proposta. A giorni dovremmo comunque conoscere la decisione del club biancazzurro, che sarà il terzo della stagione (Giovanni Stroppa aveva iniziato la stagione). Intanto comunque Christian Bucchi dovrebbe comunque dirigere il primo allenamento, ma si pensa già a Ersilio Cerone, ex difensore del Pescara tra il 1981 e il 1984.

© Riproduzione Riservata.