BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Ritorno ottavi, Real Madrid e Borussia Dortmund vincono e passano: i risultati di ieri

I risultati delle partite di ieri del ritorno degli ottavi di Champions League: il Real Madrd iva a vincere in casa del Manchester United, il Borussia Dortmund travolge lo Shakhtar Donetsk

José Mourinho (Infophoto)José Mourinho (Infophoto)

Sono cominciate ieri sera le partite di ritorno degli ottavi di finale della Champions League 2012-2013. Sarà un turno lungo, visto che è spalmato su ben due settimane, con altre due partite oggi – tra cui Juventus-Celtic – e le ultime quattro settimana prossima, compresa Barcellona-Milan (clicca qui per il programma completo delle partite di ritorno degli ottavi), ma intanto due importanti verdetti sono già arrivati. Il più atteso era quello che doveva uscire dalla partita dello stadio Old Trafford, dove andava in scena la partitissima tra Manchester United-Real Madrid, due storiche super-potenze del calcio europeo. Gli spagnoli allenati da José Mourinho hanno espugnato la tana di Sir Alex Ferguson e hanno così conquistato la qualificazione ai quarti di finale, che si disputeranno nella prima metà di aprile. Tutto è successo nel secondo tempo: Red Devils in vantaggio dopo pochi minuti grazie all'autorete di Sergio Ramos, ma poi arriva l'espulsione di Nani che lascia i padroni di casa in inferiorità numerica e il Real ne approfitta nel giro di pochi minuti, grazie alle reti messe a segno dal croato Modric e dal grande ex della partita, Cristiano Ronaldo. Il portoghese non esulta, ma questo non può consolare il Manchester, trafitto ed eliminato dalla massima competizione europea. Mourinho si gode invece la settimana perfetta: in sette giorni ha battuto per due volte il Barcellona tra Coppa del Re e campionato, poi ha espugnato il campo inglese e rilancia la fama di 'Special One', che ultimamente si era un po' appannata. Il Real si rilancia così come serissima candidata alla vittoria finale, ma certamente tutti dovranno stare molto attenti anche al Borussia Dortmund. I campioni di Germania in carica quest'anno non potranno vincere la Bundesliga per la terza volta di fila perché la marcia del Bayern Monaco in campionato è impressionante, ma in Europa fanno maledettamente sul serio. Lo dimostra la perentoria vittoria per 3-0 di ieri sera sullo Shakhtar Donetsk, con la quale hanno annientato un'altra delle grandi rivelazioni del panorama calcistico europeo. Partita che si è sostanzialmente decisa già nel primo tempo, con le reti messe a segno da Felipe Santana e Gotze nel giro di pochi minuti, prima che nella ripresa Blaszczykowski sigillasse definitivamente il risultato.