BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Cesena-Ascoli: ultime novità (serie B, recupero 27esima giornata)

Le probabili formazioni di Cesena-Ascoli, recupero della ventisettesima giornata del campionato di serie B, partita tra due squadre che vogliono tenere un margine di sicurezza sui playout...

Infophoto Infophoto

Oggi pomeriggio alle ore 18.30 andranno in scena i due recuperi delle partite della ventisettesima giornata del campionato di serie B che non erano state disputate lo scorso 23 febbraio a causa del maltempo. Allo stadio Manuzzi dunque ci sarà Cesena-Ascoli, sfida tra due formazioni che si trovano appena sopra la zona playout. Per la precisione, i romagnoli hanno 34 punti e si trovano giusto una lunghezza davanti ai marchigiani, che hanno 33 punti ma ben due partite da recuperare (quella di Crotone oltre a questa). Al momento sarebbero entrambe salve, ma è evidente che il margine di vantaggio non è ancora di sicurezza, e dunque sarebbe molto importante per entrambe le compagini vincere questa partita, che di fatto è uno scontro diretto. Per tutti questi motivi sarà una partita da seguire: noi ora vi proponiamo le ultime notizie sulle due formazioni e il loro momento di forma.

Mister Bisoli si affiderà a un 4-2-3-1 per cercare la vittoria. La notizia principale è che ci sarà un certo turnover questa sera: troveranno così una maglia da titolare Comotto e Brandao come terzini e poi Meza Colli a centrocampo, mentre il trio composto da Ceccarelli, Succi e Defrel agirà in supporto alla punta centrale Granoche. Coppola è infortunato mentre il giudice sportivo ha fermato per squalifica Giandonato, dunque tra i romagnoli ci saranno queste due defezioni. In casa finora il Cesena ha ottenuto sei vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte in 14 partite giocate al Manuzzi: un ruolino che va bene per la salvezza, anche se non è sufficiente per ambire ad obiettivi più ambiziosi.

Sette i giocatori che saranno a disposizione dell'allenatore in panchina, pronti ad entrare in campo a partita in corso in caso di necessità: si tratta del secondo portiere Ravaglia, e poi di Consolini, Djokovic, Gessa, Tabanelli, Graffiedi e Rodriguez.