BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JOSE' MOURINHO/ Cucci: ecco i meriti dello Special One, reinterprete del catenaccio e grande stratega (esclusiva)

José Mourinho, allenatore del Real Madrid (Infophoto) José Mourinho, allenatore del Real Madrid (Infophoto)

Lui ama essere sotto i riflettori. Spesso insulta i giornalisti, quelli soprattutto che gli pongono domande sbagliate. Diciamo che un tempo avrebbe fatto più fatica con noi giornalisti delle vecchie generazioni; avrebbe trovato pane per i suoi denti.

Dove andrà lo “Special One” alla fine di questa stagione? Di certo sarà lui a decidere e qualunque cosa accadrà al Real Madrid, Mourinho sceglierà personalmente il suo futuro, che dovrebbe essere l'Inghilterra.

Tornerà mai ad allenare in Italia? Mi piacerebbe che tornasse ad allenare l'Inter. Sarebbe una cosa molto piacevole. Non credo invece che diventerà mai tecnico della Juventus. Il club bianconero non lo sceglierebbe mai, Mourinho non entra nei canoni di stile che ben rappresentano questa società.

Come mai in un calcio portoghese offensivista c'è un allenatore difensivista come Mourinho? In realtà il calcio portoghese ha espresso solo un attaccante di grande rilievo nella sua storia, come Eusebio. Poi è sempre stato un calcio d'attacco ma molto evanescente, senza mai punte molto forti. Ora c'è n'è un'altra che è Cristiano Ronaldo; lui però si è formato calcisticamente in Inghilterra ed è diventato una stella di prima grandezza in Spagna.

 

(Franco Vittadini)

 

© Riproduzione Riservata.