BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Genoa-Milan: finisce 0 - 2, gol di Pazzini e Balotelli!

La diretta di Genoa-Milan, anticipo della ventottesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: segui e commenta in temporeale la partita del Luigi Ferraris dalle ore 20.45

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Cross di Tozser, sul secondo palo verso Borriello, bravo ancora Abbiati a smanacciare in angolo.

4 minuti di recupero.

Ammonito Luca Antonelli del Genoa per fallo su Niang.

Cross di Immobile da sinistra, deviazione e palla di Abbiati che ancora una volta esce sicuro.

Prosegue la pressione del Genoa, che però non raccoglie più di qualche cross insidioso.

Il Milan soffre ma tutto sommato regge bene anche in 10.

Terza sostituzione del Genoa: esce Granqvist,

Jorquera riceve ai 20 metri e scarica un bel sinistro dal limite, altra bella respinta di Abbiati in tuffo!

Cross di Antonelli da sinistra, Muntari devia sul secondo palo, arriva Granqvist che calcia forte volo ma Abbiati respinge!

Genoa che spinge: prima Antonelli trova un gran sinistro al volo subito respinto, poi Abbiati esce bene e cattura un bel cross di Vargas. Si scalda Jankovic.

Punizione da destra per il Milan: cross di Montolivo, Niang si libera dai blocchi sul secondo palo e colpisce al volo di sinistro, palla debole che tocca Balotelli e viene raccolta da Frey.

Angolo per il Genoa da sinistra: cross di Jorquera, testa di Portanova, para Abbiati centralmente!

Seconda sostituzione nel Genoa: esce Bovo,4-3-3 per il Genoa.

Terza ed ultima sostituzione per il Milan: esce El Shaarawy, . 4-4-1-1 per il Milan con Niang ala destra e Balotelli unica punta, Abate-De Sciglio terzini.

Constant esce furibondo dal campo, ce l'ha a morte con Bovo, ma viene portato via dai compagni.

Bovo colpisce Constant sulla sinistra con un calcione: ammonito Bovo. Constant reagisce, si accende una mischia! L'arbitro sventola il giallo anche per Constant: è il secondo,

Per il Genoa si scaldano Jankovic e Jorquera.

Gran destro di Muntari da fuori area, potente ma impreciso.

Assist di Zapata e Balotelli infila Frey da destra!!! 2-0 per il Milan!!!

Grande occasione per il Milan: Flamini si inserisce in area e calcia in diagonale col destro, miracolo di Frey che allunga in corner

Prima sostituzione per il Genoa: esce Cassani, : il Genoa passa al 4-3-1-2.

Borriello al limite, sponda per Antonelli che trova Bertolacci a centro area: giro e tiro  col sinistro ma respinge Yepes.

Per il Genoa pronto ad entrare Immobile.

Constant si accentra da sinistra, trova l'inserimento in area di Flamini che cerca di aggirare Frey ma si butta: ammonito Flamini per simulazione.

Dall'atra parte ci prova ancora Bovo: tiro di destro da posizione centrale, non abbastanza angolato, Abbiati addomestica.

El Shaarawy a sinistra, tocco al limite per Balotelli: sinistro violentissimo ma alto!

Possesso palla del Genoa, palla che arriva a Vargas: sinistro dai 30 metri, facile per Abbiati.

Punizione di Bovo da sinistra: gran tiro in porta e palo pieno!

El Shaarawy ai 25 metri, cerca il tiro di destro, palla smorzata, facile per Frey.

1'st: squadre che rientrano in campo, piove ancora a Marassi, fine ma insistente.

1'st: seconda sostituzione nel Milan: fuori Mexes, anch'egli acciaccato,

Riassunto primo tempo: partita equlibrata, dal ritmo prevalentemente intenso anche se non sempre veloce. Qualche cattiveria gratuita, e protesta da parte del Genoa per un paio di presunti falli di mano in area del Milan. Decide per ora un bel gol di Pazzini, una gran legnata di destro che sbatte sulla traversa e si insacca.

Lo stesso Pazzini ha poi lasciato il posto a Balotelli, che però ha chiuso il primo tempo dolorante a sua volta.

Minuti di recupero

Balotelli continua ad avere dolore alla gamba destra e avvisa la panchina, Robinho continua a scaldarsi.

Bruttissima entrata di Bertolacci su Muntari, sul cross da sinistra di Borriello: nemmeno ammonito.

Punizione per il Genoa da sinistra: cross tagliato di Antonelli, Granqvist salta ma viene spinto da dietro da Niang, Borriello colpisce di controbalzo sopra la traversa!

Genoa che prova ad alzare il ritmo, e spinge indietro il Milan.

Contrasti duri, la partita si sta un pò incattivendo.

Bovo batte la punizione da destra: cross sul secondo palo, Borriello di testa e la palla tocca mano e poi petto di Niang. Stavolta il rigore poteva starci, proteste del Genoa.

Constant cincischia con Muntari e perde palla, poi stende Bovo da dietro: ammonito Kevin Constant

Anche Balotelli dolorante, alla tibia della gamba destra infortunata in settimana: si scalda Robinho

Genoa in attacco: rimessa da sinistra, Granqvist di testa prolunga in area e la palla tocca il braccio di Zapata, che però stava ritraendo l'arto dietro la schiena

Subito ammonito il milanista Mario Balotelli, per entrata irruente su Tozser a centrocampo

25': prima sostituzione nel Milan: esce Pazzini, ENTRA BALOTELLI

Pazzini rientra zoppicando in campo, dopo il colpo subito da Portanova: si scalda Balotelli

Niang si accentra da sinistra, tira di sinistro da fuori area e chiama Frey ad una respinta in tuffo non facile!

18': ammonito Daniele Portanova del Genoa, entrato in ritardo su Pazzini poco dietro centrocampo.

Gioco un pò bloccato, il terreno di gioco in cattive condizioni (soprattutto da un lato) non aiuta.

Punizione per il Milan da sinistra: cross di Montolivo, palla troppo lunga e direttamente sul fondo.

Borriello al limite, apre a sinistra per Antonelli: cross tagliato ma raccolgie Abbiati.

Betolacci in serpentina al limite dell'area: rito di sinitro, parato centralmente da Abbiati.

Borriello si fa male alla caviglia, dopo la scivolata di Muntari a centrocampo: niente di grave.

Niang cerca il fondo sulla fascia destra, ma commette fallo "di sfondamento" su Moretti.

Muntari in area per El Shaarawy, palla rasoterra un pò lunga, Granqvist copre e Frey può rinviare dal fondo.

Constant va via in tunnel a Cassani, crossa da sinistra ma Frey agguanta in uscita bassa

SI PARTE! Calcio d'inizio battuto dal Genoa

0': squadre in campo: piove a Marassi

Tutto pronto a Marassi: Genoa-Milan sta per cominciare. Il riscaldamento ha confermato che il campo è pesante, dunque sarà difficile riuscire a vedere una bella partita e trame ben orchestrate, ma ci auguriamo comunque che l'intensità sia quella giusta. Ballardini deve fare a meno di Kucka: per sostituirlo decide come da previsione di avanzare Bovo sulla linea dei centrocampisti, mentre conferma Tozser come regista (sembrava potesse giocare Rigoni) e Bertolacci a svariare tra le linee, mossa che contro la Roma aveva dato i suoi frutti. Nel Milan l'unico dubbio riguardava il ballottaggio tra Boateng e Niang: Allegri lo risolve a favore del giovane francese, forse pensando al Barcellona. Balotelli è recuperato, ma va in panchina.

S. Frey; Granqvist, Portanova, E. Moretti; Cassani, Bovo, Tozser, J. Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello. A disposizione: Tzorvas, Donnarumma, M. Rigoni, E. Pisano, Ferronetti, Jorquera, Jankovic, Immobile. Allenatore: Davide Ballardini.

Abbiati; De Sciglio, Mexes, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Muntari; Niang, Pazzini, El Shaarawy. A disposizione: Amelia, Gabriel, Abate, Zaccardo, Yepes, Ambrosini, Nocerino, B. Traoré, Bojan, Robinho, Balotelli, Boateng. Allenatore: Massimiliano Allegri

Manca un'ora al calcio d'inzio di Genoa-Milan: le due squadre sono appena arrivate allo stadio e tra poco saranno in campo per il riscaldamento. Le condizioni del terreno di gioco del Ferraris andranno testate con attenzione: è piovuto molto negli ultimi giorni e così l'erba ha assorbito tanta acqua, il campo è pesante e lo stesso Genoa ha avuto difficoltà ad allenarsi. Si va verso la conferma della formazione del Milan mentre nel Genoa è possibile che giochi Tozser: ma lo scopriremo tra poco.

Genoa-Milan apre le danze della ventottesima giornata del campionato di serie A 2012-2013. Partita anticipata al venerdì a causa dell'impegno di Champions League del Milan, che giocherà martedì contro il Barcellona. Partita importante per entrambe le formazioni: la classifica vede il Milan terzo con 48 punti, ed il Genoa quintultimo a quota 26. Se i rossoneri dovessero vincere salirebbero a 51 portandosi a soli due punti di distanza dal secondo posto. Il Genoa invece ha l'occasione di arrivare a 29 punti battendo i rossoneri: in tal caso il Grifo metterebbe 8 lunghezze tra sè ed il terzultimo posto, in attesa delle partite del weekend. Un eventuale risultato di parità tra Genoa e Milan porterebbe il Genoa a 27 punti ed il Milan e 49: probabilmente sarebbe più utile ai liguri, poiché attualmente le distanze sono più larghe in fondo che in testa alla classifica, primo posto a parte. Nonostante l'ultima sconfitta sul campo della Roma, il Genoa sta attraversando un buon periodo di forma, grazie alla "cura Ballardini". Il mister romagnolo è tornato sulla panchina del Genoa a gennaio, inanellando una serie di 5 risultati utili consecutivi, una vera e propria rarità per il Grifone da un pò di mesi a questa parte. Dopo l'avvento del nuovo tecnico, che aveva già allenato la squadra nel 2010, i liguri hanno pareggiato con la Juventus (1-1), il Parma (0-0) ed il Palermo (0-0), e battuto in casa la Lazio (3-2) e l'Udinese (1-0). Non che il Milan se la passi peggio: i rossoneri non perdono da 9 partite. L'ultima sconfitta risale alla partita prima di Natale con la Roma, persa 4-2. In seguito sono arrivate 4 vittorie in casa (tre volte per 2-1, contro Siena, Bologna e Udinese, prima dell'ultimo 3-0 con la Lazio), una in trasferta (1-0 con l'Atalanta) e 3 pareggi, contro Sampdoria (0-0), Cagliari (1-1) ed Inter (1-1). Come si sottolinea da tempo il Milan è la squadra che ha raccolto più punti nel girone di ritorno, giunto alla nona giornata. In questo momento la squadra di Allegri è in ottima forma, e c'è chi, come il doppio ex Stefano Eranio, pensa che possa porsi obiettivi più nobili del terzo posto (clicca qui per l'intervista prepartita con Eranio). Nel Milan Balotelli partirà dalla panchina, mentre il Genoa dovrà sostituire una pedina fondamentale come Kucka a centrocampo (clicca qui per le probabili formazioni). L'arbitro di Genoa-Milan sarà il signor Damato, i guardalinee i signori Dobosz e Preti, il quarto uomo il signor Marzaloni e gli arbitri di porta i signori Banti e Mazzoleni. Fischio d'inizio a Marassi alle ore 20.45: ora è tempo di mettere da parte le chiacchiere, e cedere la parola al campo. Genoa-Milan sta per cominciare…

© Riproduzione Riservata.