BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Genoa-Milan: le ultime novità (Serie A, 28esima giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il Milan festeggia la vittoria dell'andata: 1-0 con gol di El Shaarawy (Infophoto)  Il Milan festeggia la vittoria dell'andata: 1-0 con gol di El Shaarawy (Infophoto)

FORMAZIONE MILAN - "Non sarà un pre-Barcellona". Massimiliano Allegri è convinto: non vuole sentir parlare di Champions League almeno per stasera, tanto che "schiererò la formazione migliore, per noi i tre punti sono importanti per un posto in Champions League. Sono sereno sull'equilibrio del gruppo, la squadra non risentirebbe dei cambi ed è questa la nostra forza. E' successo come quando sono arrivato qui: ci voleva tempo perchè Ibrahimovic, Robinho e Boateng cambiassero volto alla squadra". Sul Genoa il tecnico livornese dice di temere le sue qualità tecniche e psicologiche, e il fatto che la squadra di Ballardini stia bene a livello fisico e psicologico. Quindi un pensiero sulla formazione: "Ho tutti disponibili in questa fase della stagione, è positivo perchè tutti possono dare qualcosa. I ragazzi stanno lavorando bene e dovranno affrontare i prossimi due mesi senza avere cali di tensione, nonostante la grande rincorsa. Niang? Sono contento di come sta lavorando, ha tempo per crescere. Boateng si è messo in dsicussione dopo un brutto inizio: ora sta facendo molto bene. Balotelli è tornato in gruppo, devo solo decidere se farlo giocare o no". Si va per la seconda soluzione: anche se SuperMario non sarà a disposizione per il Barcellona, il titolare di oggi dovrebbe essere ancora Pazzini, reduce dalla doppietta contro la Lazio. Insieme a lui El Shaarawy ovviamente confermato, e poi Niang che dovrebbe dare riposo a Boateng. A centrocampo tutto confermato: Montolivo sarà il regista, Flamini (che ha incredibilmente ritrovato spazio e una maglia da titolare) con Muntari ad agire come mezzali. Dietro, sta bene Zapata che era stato sostituito all'intervallo della partita contro la Lazio; insieme a lui Mexes, sulle fasce la conferma probabile di De Sciglio e Constant. Non dovrebbero esserci cambi, anche se all'ultimo Allegri potrebbe decidere di far giocare Boateng al posto di Niang.

PANCHINA MILAN - Tante le soluzioni per Allegri: se in panchina ci sono tre attaccanti come Balotelli, Bojan e Robinho significa che la squadra ha tantissime alternative e piani di riserva che possono essere decisivi nella partita di questa sera. Anche per il centrocampo, dove Ambrosini e Nocerino sono riserve di lusso, in più Bakaye Traoré è un giocatore fisico che con la stanchezza emergente del secondo tempo può dire la sua. Per la difesa Mario Yepes e Zaccardo, che volendo potrà anche agire in qualità di terzino destro pur se da quella parte del campo c'è Abate.

INDISPONIBILI MILAN - Allegri ha ricordato come tutto il gruppo sia a disposizione: vero ma non verissimo, nel senso che Nigel De Jong era un titolare a inizio stagione ma è stato costretto a chiudere in anticipo la sua stagione. Essendo un infortunio di lunga data è stato come "messo in archivio", allo stesso modo dell'indisponibilità di Didac Vilà che peraltro non ha mai giocato.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI GENOA-MILAN (SERIE A, 28ESIMA GIORNATA)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >