BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

HOCKEY GHIACCIO/ Asiago campione d'Italia, battuta Valpellice in finale

L'Asiago è campione d'Italia di hockey ghiaccio: ha vinto la finale scudetto per 4-1 sul Valpellice. Decisiva la vittoria per 5-6 ai supplementari in gara-5, è il quarto titolo per i veneti

Infophoto Infophoto

Una drammatica gara-5 della finale scudetto ha chiuso sabato sera il campionato italiano di hockey ghiaccio 2012-2013. Asiago ha espugnato il campo del Valpellice vincendo 5-6 dopo il tempo supplementare e chiudendo così la serie sul 4-1. Per i veneti si tratta del quarto scudetto nella storia (dopo quelli ottenuti nel 2001, 2010 e 2011), il terzo degli ultimi quattro anni. Praticamente una dittatura, interrotta solamente dal Bolzano nella passata stagione. Eppure questa stagione non sembrava molto positiva per la formazione dell'Altopiano veneto, che aveva chiuso la regular season con un anonimo sesto posto: invece i playoff hanno ribaltato ogni pronostico, e il finale sono arrivate la quinta (Valpellice) e la sesta in classifica. A quel punto ha pesato la maggiore esperienza degli uomini di John Parco, che hanno dominato la serie contro i piemontesi, comunque autori della stagione più bella della loro storia, con la finale-scudetto e il successo in Coppa Italia. La partita di sabato sera è stata decisa dal gol di Ulmer dopo 22 secondi del supplementare, dopo che i tre tempi regolamentari avevano offerto grandi emozioni e continui ribaltamenti del risultato.

© Riproduzione Riservata.