BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIARIO/ Io, neo-Agente Fifa, alla scoperta del Ghana U17, tra freddo e piedi buoni

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Infophoto  Infophoto

... è la forza fisica e la grinta che mettono in campo nonostante si tratti di un'amichevole. Ovviamente alcuni giocatori spiccano rispetto ad altri, ma qui si nota una coralità e una propensione al sacrificio che in ragazzi di così tenera età non è certo scontata. Dopo 90 minuti arriva il fischio finale. Il risultato? Non è importante: un buon agente FIFA deve saper andare oltre il tabellino e i marcatori, e focalizzarsi sui giocatori che hanno messo in mostra potenzialità sulle quali poter lavorare. Oggi ad esempio il lavoro è stato proficuo: sul taccuino sono segnati due o tre nomi. Eccone uno: Thomas Agyepong, capitano e numero 9 tuttofare, capace di svariare su tutto il fronte di attacco partendo dalla fascia sinistra, molto bravo sia nella fase offensiva che in quella difensiva. Alle 19 lascio Novarello: ho preso tanto freddo, ma il lavoro dell'agente FIFA contempla anche questo; e poi, se il taccuino è pieno, abbiamo fatto giornata.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.