BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SORTEGGIO EUROPA LEAGUE/ Le semifinali: Fenerbahce-Benfica e Basilea-Chelsea

Sono state sorteggiate le semifinali di Europa League: Fenerbahce-Benfica e Basilea-Chelsea sono le due sfide che si giocheranno il 25 aprile (andata) e il 2 maggio (ritorno).

Tifosi del Fenerbahce in festa: prima semifinale europea per i turchi (Infophoto) Tifosi del Fenerbahce in festa: prima semifinale europea per i turchi (Infophoto)

Sono stati sorteggiate da poco le semifinali di Europa League, che si giocheranno in andata e ritorno il 25 aprile e il 2 maggio. Sono sfide molto interessanti: non c'erano grossi temi a livello statistico o di "storie nelle storie" se non la riedizione dei quarti di finale di Champions League tra Chelsea e Benfica. Che potrebbe esserci in finale: le due sfide uscite dall'urna di Nyon sono Fenerbahce-Benfica e Basilea-Chelsea. Pronostici? Difficili da fare: forse proprio i Blues e le Super Aquile sono le favorite per giocarsi l'ultimo atto di Amsterdam (il 15 maggio), ma per quello che abbiamo visto fino a qui non si può dare davvero nulla per scontato. Prendete il Basilea: grande sorpresa, ha eliminato con pieno merito Zenit San Pietroburgo e Tottenham, dimostrando di non sentire troppo la pressione di grandi impianti e di avere nel St. Jakob Park un tempio che può condizionare una partita con la sua atmosfera incredibile. Però, gioca contro la squadra come il Chelsea che è meglio attrezzata, fino a dicembre era in Champions League e senza un girone super equilibrato sarebbe andata agli ottavi. Dall'altra parte invece il Benfica ha più qualità ed esperienza, e con questo gruppo ha giocato la semifinale nel 2011 e come detto lo scorso anno si è spinto fino ai quarti di Champions League, da cui in inverno è stato eliminato; gioca contro un Fenerbahce alla sua prima, storica semifinale europea, raggiunta con un percorso netto in trasferta, dove Volkan Demirel è rimasto imbattuto per 436 minuti prima di subire la rete di Senad Lulic. Anche qui i portoghesi hanno qualcosa in più degli avversari almeno sulla carta, ma i ragazzi di Kocaman sono un gruppo di tecnica e qualità, con giocatori esperti come Kuyt e Raul Meireles che sono stati comprati proprio per la campagna europea. Comunque vada, saranno due semifinali molto belle e combattute: nessuna di queste quattro squadre ha mai vinto la Coppa UEFA o Europa League e il solo Benfica ha una finale giocata (nel 1983).