BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Palermo-Bologna, ultime novità (Serie A, 32esima giornata )

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

"Non credo che 37 punti siano ancora sufficienti per la salvezza”, ha detto il tecnico emiliano Stefano Pioli. “E' una partita importante per il Palermo, ma è importantissima anche per noi, vogliamo tornare a casa con un risultato positivo, d'ora in poi ogni gara è un match-point, alla prima vittoria potremo festeggiare il raggiungimento della salvezza. Non dimentichiamo da dove siamo partiti, stiamo pagando un inizio molto difficile, con appena 18 punti nel girone d'andata e raggiungere la salvezza con qualche giornata d'anticipo sarebbe molto importante". Il Bologna deve cercare di trasformare la delusione post-Torino “in determinazione, in cattiveria agonistica. La preparazione a questa partita è stata indirizzata su questi binari, sappiamo ciò che ci aspetta, ma ci siamo preparati per essere pronti, ho visto una squadra attenta, che ha fatto di tutto per prepararsi al meglio". Pioli assicura inoltre che "le motivazioni ci sono tutte, l'impatto, l'approccio dovrà essere determinato, forte. Troviamo una squadra che in questa stagione non aveva mai vinto due gare di fila – conclude – e che ha due giocatori davanti, Miccoli e Ilicic, con grande qualità, grande velocità, che possono trovare in ogni momento la giocata giusta, l'accelerazione giusta". L’allenatore si ritrova oggi senza Diamanti, quindi al suo posto ecco in campo Gabbiadini, con Christodoulopoulos trequartista.

Ecco la composizione della panchina del Bologna nella gra di oggi contro il Palermo: Agliardi, Lombardi, Naldo, Carvalho, Abero, Sorensen, Guarente, Radakovic, Riverola, Pasquato, Moscardelli. Importante soprattutto il contributo che riusciranno a dare a gara in corso i vari Guarente, Pasquato e Moscardelli, elementi che hanno qualità ed esperienza per poter cambiare la partita.

– Assenza pesante quella di Diamanti: il trequartista non ci sarà oggi contro il Palermo a causa di un lieve risentimento muscolare al gluteo. Il tecnico Pioli dovrebbe quindi schierare Christodoulopoulos alle spalle di Gilardino.