BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Sampdoria, si pensa a Giovani Dos Santos

Idea Giovani Dos Santos per la Sampdoria: il talento messicano uscito dal vivaio del Barcellona è a Mallorca dopo una serie di esperienze fortunate. Può essere lui il post Mauro Icardi?

Giovani Dos Santos, 23 anni, gioca nel Mallorca (Infophoto)Giovani Dos Santos, 23 anni, gioca nel Mallorca (Infophoto)

Nell'estate del 2007, all'alba di quella che sarebbe stata l'ultima stagione di Frank Rijkaard sulla panchina del Barcellona, c'erano due giocatori del vivaio blaugrana pronti a esordire in prima squadra: Bojan Krkic e Giovani Dos Santos. Dei due, si diceva fosse il messicano del 1989 il fenomeno, destinato addirittura a prendere il posto di Ronaldinho che - non era un mistero - si apprestava a lasciare la Catalogna. Invece, alla fine a fare la carriera al Camp Nou fu Bojan: Giovani, poco aiutato da un carattere ribelle e non avvezzo alla disciplina ferrea, si perse tra prestiti e avventure brevi. Tottenham, Ipswich Town, Galatasaray, Racing Santander: il Barcellona evidentemente capì subito che il messicano non sarebbe esploso, e preferì monetizzare quando poteva. Oggi Giovani Dos Santos gioca (si fa per dire) nel Maiorca: sembra sia in giro da una vita, e invece non ha ancora compiuto 24 anni). Nel frattempo ha vinto l'oro alle Olimpiadi di Londra: la nazionale è l'unica squadra nella quale riesca a esprimersi. Nel 2011 la Sampdoria lo aveva praticamente acquistato dagli Spurs; poi, non se ne fece più nulla. Ora, stando a quanto riporta Tuttomercatoweb.com, i blucerchiati stanno ripensando a lui come sostituto di Mauro Icardi, che ha già raggiunto un accordo con l'Inter. Sono due calciatori di tipo diverso: l'argentino è una prima punta naturale, mentre Giovani si muove bene come seconda punta, trequartista o esterno in un tridente. Niente più di una suggestione per il momento, ma i talent scout della Sampdoria ne stanno studiando caratteristiche tecniche e - soprattutto - testa per capire se possa essere lui l'uomo dal quale ripartire. Il talento c'è, pure troppo: se riuscisse a incanalarlo, per i liguri sarebbe un gran bel colpo.

© Riproduzione Riservata.