BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Verona-Cittadella, ultime novità (serie B, 37esima giornata)

Le probabili formazioni e le ultime notizie su Verona-Cittadella, il derby veneto che si annuncia come una delle partite più interessanti della trentasettesima giornata di serie B

Andrea Mandorlini, allenatore del Verona (Infophoto)Andrea Mandorlini, allenatore del Verona (Infophoto)

La serie B non si ferma mai, e questa sera torna in campo per affrontare la trentasettesima giornata, ultimo turno infrasettimanale della stagione. Certamente il derby veneto Verona-Cittadella, che si giocherà alle ore 20.45 allo stadio Bentegodi, sarà una delle partite più attese. In particolare i riflettori sono tutti puntati sulla formazione di Mandorlini, che in questo momento sarebbe costretta a disputare i playoff. Quindi la vittoria è necessaria per centrare l'obiettivo della promozione diretta, che potrebbe arrivare in due modi diversi: scavalcando il Livorno al secondo posto oppure riportando il margine sulla quarta ad almeno 10 punti. C'è anche da sfatare la pessima tradizione stagionale nei derby regionali, in cui il Verona ha ottenuto solamente una vittoria, a settembre con il Vicenza, seguita poi da quattro sconfitta (su un totale di sei in tutto il campionato), compreso il 2-1 dell'andata contro il Cittadella. Gli ospiti da parte loro devono difendere il margine di vantaggio – attualmente di due punti – che hanno nei confronti della zona playout, da evitare se si vorrà festeggiare la salvezza senza una pericolosa post-season. Arbitra il signor Roca di Foggia, ora andiamo a vedere le ultime notizie sulle probabili formazioni.

Al netto dei giocatori indisponibili, Mandorlini dovrebbe schierare la migliore formazione possibile in base allo stato di forma dei giocatori. Infatti ogni partita da qui a fine stagione sarà fondamentale per centrare l'obiettivo della promozione, che per il Verona è davvero fondamentale. Questo significa prima di tutto che l'attacco dovrebbe essere tutto italiano, con Sgrigna alle spalle di Cacia e Ferrari, tra i quali l'intesa è ottima. Per il resto non dovrebbero esserci novità di rilievo rispetto alla partita giocata a Cesena: come terzino sinistro, in assenza di Agostini, Albertazzi dovrebbe essere ancora preferito a Martinho, che non ha ancora una partita intera nelle gambe.

Questi i giocatori che si siederanno stasera in panchina, a disposizione di mister Mandorlini: il portiere Berardi e poi Bianchetti, Crespo, Martinho, Bacinovic, Gomez e Cocco. Ricambi importanti, probabilmente ci sarà spazio per Martinho mentre in attacco – come detto – stavolta Gomez dovrebbe partire dalla panchina, al pari di Cocco.