BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

MONTECARLO 2013/ Tennis, il programma di oggi: in campo Fognini, Nadal e gli altri big (ottavi di finale)

Torna subito in campo Fabio Fognini a Montecarlo: si giocano gli ottavi di finale, il sanremese affronta Berdych con cui ha vinto l'unico precedente, sempre qui nel Principato. Il programma.

Fabio Fognini a Montecarlo nel 2009: arrivò agli ottavi (Infophoto)Fabio Fognini a Montecarlo nel 2009: arrivò agli ottavi (Infophoto)

Programma molto compresso quello del torneo di Montecarlo (Master 1000): domenica sarà già tutto finito. Per questo tornano in campo già oggi chi ha giocato 24 ore fa e anche meno: a cominciare dal nostro Fabio Fognini, che dopo aver battuto Seppi e Ramos incrocia la racchetta con Tomas Berdych, numero 4 del tabellone (ore 10:30, sul Court Des Princes). Tra i due c'è un solo precedente, ma è favorevole al sanremese: proprio qui Fognini ha sconfitto il ceco nel 2009, in un'edizione magica nella quale da qualificato si spinse fino agli ottavi. Il colpaccio ci può stare: sulla terra Berdych non è così insormontabile e se Fabio riuscirà a giocare concentrato e con il suo miglior tennis ci potrebbe anche essere il ribaltone. Il campo centrale apre alle 10:30 con Tsonga che sfida l'austriaco Melzer, ma le attese di tutti sono per le tre partite che seguono: Rafa Nadal, che a Montecarlo ha perso all'esordio (aveva 16 anni) nel 2003 da Coria e poi ha solo vinto (otto titoli consecutivi) affronta Kohlschreiber, a seguire sarà la volta di Andy Murray (contro Wawrinka) e del numero uno Novak Djokovic, che dopo le fatiche di ieri (ha avuto bisogno del terzo set per eliminare Youznhy) incrocia Juan Monaco, anche lui vittorioso in tre set contro il lettone Gulbis. Le altre partite del giorno, sempre per gli ottavi di finale, si giocheranno sul Court Des Princes: il bulgaro Dimitrov, che tutti attendono al salto di qualità definitivo, affronta Florian Mayer, a seguire interessante incontro Cilic-Gasquet, chiude Del Potro che trova Nieminen, capace di eliminare il canadese Raonic.