BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MONTECARLO 2013/ Tennis, Fognini in semifinale: battuto Gasquet, aspetta Djokovic o Nieminen

Pubblicazione:

Fabio Fognini, 26 anni il prossimo maggio (Infophoto)  Fabio Fognini, 26 anni il prossimo maggio (Infophoto)

Era dal 1995 che un italiano non arrivava in semifinale a Montecarlo (ci era riuscito Andrea Gaudenzi). Cancellate quella data: Fabio Fognini aggiorna l'albo d'oro il 19 aprile 2013, battendo Richard Gasquet in due set (7-6, 6-2) e volando così al penultimo atto del primo Master 1000 della stagione sulla terra rossa, dove adesso troverà uno tra il numero uno al mondo Novak Djokovic e Jarkko Nieminen. Diciamolo subito: la sfida contro Nole è ovviamente più affascinante, ma siccome siamo italiani è giusto che un po' di patriottisimo emerga, e allora per Fabio sarebbe meglio se il finlandese facesse lo sgambetto al serbo, dopo aver già castigato Del Potro. Djokovic che peraltro non è in grandissima forma: in entrambe le partite ha avuto bisogno del terzo set per ribaltare lo svantaggio iniziale. Ci preoccuperemo tra qualche ora di questo: adesso, è giusto celebrare l'impresa di Fognini, che sta giocando un grandissimo torneo e ora sogna la prima, storica vittoria in un torneo ATP (è stato in finale a Bucarest e San Pietroburgo). Inutile dire che avendo battuto due Top Ten la sua classifica migliorerà sensibilmente: e il sanremese se lo merita, perchè oggi ha chiuso con un impressionante dato pari a 37 vincenti (contro i 14 di Gasquet). L'avversario di oggi aveva macinato Fognini negli unici due precedenti: questo è il segno più evidente della crescita del nostro tennista, che forse a quasi 26 anni è arrivato alla sua completa maturazione, anche e soprattutto a livello psicologico perchè il talento c'è sempre stato. Oggi ha giocato una partita perfetta, sancita e sottolineata dal clamoroso 7-0 con cui ha vinto il tie break del primo set, e poi da un secondo parziale chirurgico nel quale ha strappato il servizio a Gasquet nel sesto gioco, chiudendo poi al secondo match point su un rovescio in rete del suo avversario. Adesso deve recuperare in fretta, perchè domani si torna in campo: che sia Djokovic o Nieminen, Fabio non parte battuto. Nelle altre semifinali, soffre Tsonga contro Wawrinka, lo fa ancora di più Rafa Nadal che si impone solo 6-4 al terzo set contro Dimitrov, la grande promessa del circuito ATP. Certo, va sottolineato che Rafa è tornato a giocare a tennis otto mesi dopo l'ultima partita e per ora nei Master 1000 ha vinto a Indian Wells ed è in semifinale a Montecarlo. Senza nulla togliere al bulgaro che sarà grande protagonista, oggi il presente è dello spagnolo.

 

(Claudio Franceschini)

< br/>
© Riproduzione Riservata.