BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Il calendario della 33esima giornata: programma e orari delle partite

Il calendario delle partite della trentatreesima giornata di serie A: il programma con anticipi e posticipi, spicca naturalmente il big-match Juventus-Milan ma pure il derby di Sicilia

Il rigore di Robinho nella partita d'andata (Infophoto) Il rigore di Robinho nella partita d'andata (Infophoto)

Domani e domenica si disputa la trentatreesima giornata del campionato di serie A 2012-2013. La prima notizia da dare è che – dopo diverse giornate anomale – si torna al format canonico di anticipi e posticipi: sabato alle ore 18.00 e 20.45, domenica alle ore 12.30 e 20.45 oltre alle sei partite pomeridiane. Si comincerà dunque domani pomeriggio con Genoa-Atalanta, partita importantissima per il Grifone che di fatto sarà obbligato a vincere per continuare a lottare per la salvezza avendo buone speranze di centrare il traguardo; per i nerazzurri invece un risultato positivo significherebbe di fatto avere la certezza di una salvezza che è già molto vicina. Alle ore 20.45 sarà invece la volta di Udinese-Lazio, partita tra due squadre in piena lotta per un posto in Europa League: se vincono i friulani tornano in corsa a pieno titolo, mentre i biancocelesti hanno bisogno di spezzare un periodo negativo. Stessa esigenza in Inter-Parma di domenica alle ore 12.30 per i nerazzurri: per Stramaccioni ci sarà una formazione d'emergenza ma sarà importante dare un segnale di riscossa contro gli emiliani, che sono ormai tranquilli. Sei partite al pomeriggio, vediamole in ordine alfabetico. Bologna-Sampdoria è partita tra due squadre a cui manca pochissimo per avere la certezza della salvezza: l'obiettivo è naturalmente di ottenerlo al più presto, magari già domenica. Catania-Palermo è derby siciliano di assoluta importanza: i padroni di casa vincendo potrebbero ancora pensare all'Europa League, ma i punti sono ancora più pesanti per i rosanero, che stanno lottando per la salvezza ma al momento sarebbero retrocessi. Spingere verso la serie B i cugini sarebbe un ulteriore piacere in questa ottima stagione per il pubblico catanese. Fiorentina-Torino vedrà i viola alla ricerca della vittoria per continuare la caccia a quel terzo posto che renderebbe indimenticabile la già ottima stagione degli uomini di Montella, ma i granata non sono certi ancora della salvezza, e ottenere almeno un punto al Franchi sarebbe un grosso passo avanti. Napoli-Cagliari è partita importante per gli uomini di Mazzarri, che vogliono blindare il prezioso secondo posto e – perchè no? - magari mettere ancora pressione alla Juventus per il primato (pur molto difficile); i sardi sono già salvi, ma dalla loro parte potranno mettere la tranquillità e l'ottimo momento di quella che è una delle rivelazioni della stagione. Roma-Pescara sulla carta vede tre punti facili per i giallorossi per continuare il cammino verso l'Europa contro una squadra quasi spacciata, anche se gli abruzzesi dovranno provare un ultimo disperato tentativo per continuare a sperare nella salvezza. Siena-Chievo è importante scontro salvezza: i toscani hanno maggiormente bisogno di punti, e vincendo coinvolgerebbero nella lotta anche i veneti che invece – in caso contrario – sarebbero praticamente in salvo e complicherebbero di molto la situazione dei bianconeri. Infine, la chiusura sarà con il grande posticipo Juventus-Milan delle ore 20.45: sfida di enorme fascino e tradizione, ma anche di estrema importanza per l'attualità. I bianconeri vincendo metterebbero il sigillo definitivo sullo scudetto, ma forse la partita è più importante per i rossoneri, che facendo il colpaccio potrebbero puntare ancora al secondo posto, ma in caso di sconfitta vedrebbero a rischio pure il terzo.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL DETTAGLIO DEL CALENDARIO DELLE PARTITE E DEGLI ORARI DELLA 33ESIMA GIORNATA DI SERIE A