BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Napoli-Cagliari (0-1): le pagelle del primo tempo

Pubblicazione:domenica 21 aprile 2013

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI, LE PAGELLE DEL PRIMO TEMPO - Napoli - Cagliari ha terminato i suoi primi 45 minuti sul parziale di 0-1. Decide finora il match la rete di Ibarbo, siglata al 18esimo minuto. Walter Mazzarri per la sfida odierna deve rinunciare agli squalificati De Sanctis e Campagnaro, ma per il resto può contare su tutti gli elementi della rosa. In difesa davanti a Rosati si schierano Gamberini, Cannavaro e Britos. Sugli esterni del consueto 3-4-1-2 si dispongono Maggio e Zuniga, in zona nevralgica confermati Dzemaili e Behrami, mentre a supporto della coppia Pandev – Cavani c’è Hamsik. Il Cagliari del duo Pulga – Lopez arriva, invece, al San Paolo privo di Pinilla e Conti, entrambi squalificati. Il 4-3-1-2 dei sardi presenta Thiago Ribeiro tra le linee pronto a rifinire Nenè e Ibarbo. Arbitra De Marco della sezione di Chiavari. Il Napoli parte subito forte. Una rapida e travolgente combinazione interpretata da Pandev e Hamsik porta il macedone alla conclusione in area, ma il suo tentativo è impreciso. Il Cagliari, però, prende anzitempo i giusti accorgimenti offrendo una fase difensiva puntuale e organizzata. Le ripartenze degli ospiti sono pericolose. Nainggolan dai 30 metri prova a far male a Rosati, ma non inquadra lo specchio. I rossoblù con il passare del tempo prendono coraggio, limitando le sfuriate dei campani e riuscendo a guadagnare metri. Sugli sviluppi di un corner Cavani spazza l’area di rigore, ma serve involontariamente Ibarbo, il quale in pochissimi attimi addomestica la sfera, carica il destro e gonfia la rete: è il gol del vantaggio rossoblù. Il Napoli reagisce immediatamente allo svantaggio proponendo maggiore rapidità nella circolazione di palla. Una rapida azione per vie orizzontali targata Hamsik – Pandev – Cavani libera il matador al tiro, ma un intervento prodigioso di Dessena salva il risultato. Pochi minuti dopo i  padroni di casa sfiorano il pareggio ancora con Cavani, ma il suo tiro al volo termina oltre la traversa. Sempre l’uruguayano, alla mezzora di gioco, tenta una rovesciata in area dopo una splendida azione firmata da Maggio e Hamsik, ma l’attaccante non trova ancora la sfera. Con il passare dei minuti i partenopei perdono di pazienza e mancano di lucidità. Nel finale Cavani, forse stufo delle continue indecisioni dei compagni, scatta verso l’area avversaria palla al piede e supera due uomini in dribbling. L’uruguayano cade però in area, a causa di un contatto con Ekdal, ma l’arbitro De Marco fa segno di rialzarsi scatenando le proteste di tutto il San Paolo. Nell’occasione Cavani viene ammonito. Il numero 7 azzurro era diffidato e dovrà saltare la prossima sfida contro il Pescara. La seconda frazione di gioco sta per ricominciare al San Paolo vedremo se la banda di Mazzarri riuscirà a ribaltare il risultato.

MIGLIORE IN CAMPO NAPOLI: PANDEV 6,5 

PEGGIORE IN CAMPO NAPOLI: MAGGIO 5

MIGLIORE IN CAMPO CAGLIARI: IBARBO 7

PEGGIORE IN CAMPO CAGLIARI: EKDAL 5,5



© Riproduzione Riservata.