BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Udinese-Lazio (1-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, 33esima giornata)

Antonio Di Natale (Infophoto) Antonio Di Natale (Infophoto)

LE PAGELLE DI UDINESE-LAZIO: I VOTI DEI BIANCOCELESTI
MARCHETTI 6: incolpevole sul gol subito, striglia una difesa disattenta che gli reca più di un affanno. 
BIAVA 5.5: dopo Bentatia è il secondo giocatore per palle recuperate (22); il meno peggio tra i difensori biancocelesti. Nel secondo tempo la sua prestazione peggiora come quella di tutta la squadra.
CIANI 5: determinante in un'occasione nel secondo tempo contro Di Natale e Zielinski ma nel complesso gioca una prestazione insufficiente. 
DIAS 4.5: spesso in ritardo, tra i difensori è quello che crea più pericoli. 
GONZALES 5: fatica ad andare sul fondo perchè deve tenere a bada gli esterni avversari. Male sia in fase offensiva che difensiva.
CANDREVA 6.5: l'unico che si salva in una squadra spenta. È il giocatore con più piglio e anche quello che crea più pericoli sia dagli esterni che da posizioni centrali. 
ONAZI 4.5: prestazione inconstistente. Poco filtro a centrocampo ed anche fuori dalla manovra di costruzione.
LEDESMA 5: fa mancare il ritmo di gioco ai compagni, non dà idee al centrocmapo e viene sostituito da Hernanes nel secondo tempo.
(dal 61') HERNANES 4.5: giocatore irriconoscibile. Sbaglia quasi ogni pallone che tocca, sembra di essere ancora influenzato dal rigore sbagliato nel derby.
STANKEVICIUS 4.5: soffre la dinamicità di Gabriel Silva, dal suo lato arriva il gol di Di Natale. Sostituito giustamente nel secondo tempo con Ederson.
(dal 61') EDERSON 5: parte bene ma sfuma poco dopo il suo ingresso. Qualche azione personale però mai arrivata fino in fondo.
MAURI 4: manca completamente il suo apporto a Klose, inesistente per tutta la partita. Esce per Floccari.
(dal 73') FLOCCARI 5: entra per dare più peso all'attacco ma viene servito poco e non ha mai l'occasione per rendirsi protagonista.
KLOSE 5: in ripresa dopo l'infortunio ma ancora la condizione migliore; arriva in leggero ritardo sui velosi cross di Candreva mancando l'appuntamento con il gol.
ALL. PETKOVIC 5: sceglie la difesa a tre ed una sola vera punta. Le sue scelte non vengono premiate neanche quando opera le sostituzioni che non cambiano il piglio della gara per la Lazio. Alla squadra è mancata organizzazione e condizione fisica e su questi aspetti l'Udinese ha vinto la gara. (Giorgio Davico)