BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FED CUP 2013/ Semifinale Italia-Rep. Ceca, la Vinci ci dà il 3-1: sarà finale con la Russia

Pubblicazione:

Roberta Vinci (Infophoto)  Roberta Vinci (Infophoto)

TENNIS FED CUP 2013, SEMIFINALE ITALIA-REPUBBLICA CECA 3-1, VINCI-SAFAROVA (6-3, 6-7, 6-3) – Una partita che non potremo dimenticare tanto facilmente: grandi emozioni in Vinci-Safarova, quarto e decisivo singolare della semifinale di Fed Cup Italia-Repubblica Ceca che si è giocato oggi a Palermo a causa della pioggia che ieri aveva bloccato il programma. Roberta si è imposta in tre set con i parziali di 6-3, 6-7 (2), 6-3 al termine di una partita in cui è successo davvero di tutto. Emozioni, errori, rimonte, break e contro-break, “sliding doors” che si aprivano e si chiudevano. Certo, a volere essere pignoli si poteva chiuderla molto più facilmente, ma con il senno di poi possiamo anche dire che è stato più bello così. Il primo set è stato il più “normale”: la Vinci va sul 3-2 e poi nel sesto game piazza il break che la fa volare sul 4-2 e le consente di portare a casa senza troppe difficoltà il parziale. Il secondo set sembra iniziare sulla stessa falsariga, o anche meglio: Roberta fa immediatamente il break e sale sul 2-0. A questo punto però tutto cambia: forse la Vinci pensa di avere la partita in pugno, forse la Safarova dà il tutto per tutto con la forza della disperazione, fatto sta che la partita si ribalta. La ceca si migliora molto, l'italiana perde colpi e così si arriva sul 5-3 Safarova e servizio per la tennista ospite, che ha così l'occasione d'oro per chiudere i conti. Il nono game però vede la Safarova sprecare ben due set point, ed è infine la Vinci a portarlo a casa (4-5). Qui nuovo totale ribaltamento di fronte: la Vinci impatta sul 5 pari e poi ottiene un altro break con cui si porta sul 6-5 e servizio (anche se spreca il vantaggio di 40-0 e chiude solo ai vantaggi). Finita? Macché, stavolta è la Safarova a portarsi sul 40-0 su servizio altrui, e sebbene nemmeno lei chiuda subito alla fine ottiene il break che significa 6-6. Il tie-break non ha storia: la Safarova si impone per 7-2 e porta la partita al terzo set. Qui sembra di assistere ad un film già visto: la Vinci parte bene, strappa un servizio alla Safarova e va sul 2-0, poi però a sua volta subisce un break e i conti tornano in parità. La partita gira per l'ennesima volta al settimo game: servizio Vinci, 3-3 e 15-30. Roberta esce da un momento difficile con tre ace consecutivi, e stavolta è il colpo definitivo alla Safarova, che subito dopo cede il servizio per il 5-3 Vinci.


  PAG. SUCC. >