BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Bayern Monaco-Barcellona: ultime novità (Champions League, andata semifinali)

Andata delle semifinali di Champions League: si gioca Bayern Monaco-Barcellona, sfida spettacolare che rappresenta anche passato e presente di Pep Guardiola. Le probabili formazioni.

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI BAYERN MONACO-BARCELLONA (CHAMPIONS LEAGUE, ANDATA SEMIFINALI): LE ULTIME NOVITA' - Iniziano questa sera le semifinali di Champions League, e all'Allianz Arena è già grande spettacolo. Si affrontano due realtà molto più simili di quanto la cultura dei due Paesi e la storia possano far pensare: Bayern Monaco e Barcellona puntano sulla forza dei loro vivai, sulla crescita fatta in casa dei loro giovani talenti, su un gioco che è prima di tutto corale e che poi, certo, risente molto di alcuni solisti. E in più, le due squadre che si affrontano stasera (ore 20:45, arbitra l'ungherese Kassai) hanno in comune Pep Guardiola. Che è stato una bandiera dei blaugrana e come allenatore li ha portati due volte sul tetto d'Europa e del mondo prendendosi 14 trofei in 4 anni, e che da luglio sarà alla guida dei bavaresi al posto dell'uscente Jupp Heynckes. Per chi tiferà Pep? Riccardo Gentile ci aveva detto la sua; qualunque sia la vera fede di Guardiola, il Bayern vuole vendicare quei quarti del 2009, nei quali furono tramortiti da un primo tempo perfetto del Barcellona che ne segnò addirittura 4. Stasera però è un'altra storia: i tedeschi sono cresciuti nel frattempo, hanno giocato due finali di Champions League e, pur perdendole, hanno preso l'abitudine ad arrivare fino in fondo. Il Barcellona, dal canto suo, è ancora lo squadrone che fa paura a tutti, ma forse quella parabola discendente iniziata lo scorso anno si deve ancora completare. Stasera si gioca l'andata: non si decide nulla, ma è chiaro che il Bayern Monaco punta tantissimo su questi novanta minuti per non dover andare al Camp Nou in apnea e quindi cercherà di attaccare fin dai primi minuti (clicca qui per l'intervista esclusiva a Luis Suarez).

FORMAZIONE BAYERN MONACO - Appena conosciuto il sorteggio, a Jupp Heycnkes avevano chiesto se avrebbe chiamato Guardiola per farsi dare dei consigli. Aveva risposto quasi indignato: "Non mi servono". Quello che ribadisce stasera: "Rispetto molto Pep, siamo in ottimi rapporti e questa partita non cambierà le cose. Conosco bene il calcio spagnolo, il Barcellona e la mia squadra. Loro hanno dominato l'Europa negli ultimi anni, con filosofia e giocatori arrivati dal vivaio. Hanno una grande armonia, come persone e come squadra". Il grande interrogativo è: giocherà Messi? "Credo di sì ovviamente, ma il Barcellona non è solo Messi, è una squadra di campioni come Iniesta, Piqué, Xavi, e altri. Affrontiamo una squadra di classe assoluta, ma noi giochiamo il calcio più moderno della storia del club. Puoi preparare tante situazioni a priori, ma la spontaneità è fondamentale nel calcio, e per essere spontanei bisogna avere buone intenzioni". C'è un dubbio nella formazione: chi prenderà il posto dello squalificato Mandzukic? "Parlerò con Mario Gomez e Pizarro per capire", dice Heynckes; nessuno dei due garantisce il lavoro sporco del croato, ma la squadra ne guadagna in killer instinct sotto porta. Il resto è decisamente confermato: come contro la Juventus c'è Muller che si sposta al centro e lascia quindi spazio a Robben sulla fascia destra, il compagno di centrocampo di Schweinsteiger dovrebbe essere Javi Martinez (che contro il Barcellona ha giocato anche una finale di Copa del Rey), dietro c'è Jerome Boateng in coppia con Dante.

PANCHINA BAYERN MONACO - Le soluzioni sono tante: conosciamo bene Rafinha che ha passato un anno nel Genoa, conosciamo anche Tymoschuk che più volte ha affrontato le italiane. Occhio a Shaqiri: trova poco spazio, ma quando gioca lascia sempre il segno e nel futuro sarà importante. Luiz Gustavo è più di una riserva, lo stesso vale per Pizarro che almeno sulla carta sembra destinato alla panchina.

INDISPONIBILI BAYERN MONACO - Heynckes deve fare i conti con la squalifica di Mandzukic ma, ragionando a mente lucida, forse è meglio non averlo all'Allianz Arena che al Camp Nou. In più non c'è Toni Kroos, infortunatosi nella prima partita contro la Juventus e costretto a chiudere la stagione in anticipo. Da tempo inoltre è fuori causa il difensore (anche della Nazionale) Badstuber. Attenzione alle diffide: rischiano Dante e Lahm tra i titolari, poi Luiz Gustavo.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI BAYERN MONACO-BARCELLONA (CHAMPIONS LEAGUE, ANDATA SEMIFINALI)