BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Borussia Dortmund-Real Madrid live: la partita comincia!

Pubblicazione:mercoledì 24 aprile 2013 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 24 aprile 2013, 20.24

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Ci siamo: Borussia Dortmund-Real Madrid sta per cominciare. E' la semifinale di andata di Champions League: dopo ieri sera, un altro Germania-Spagna. Tanti i temi di interesse: la reazione del Westfalenstadion alla cessione di Mario Gotze, José Mourinho che gioca contro un allenatore come Jurgen Klopp che si ispira molto a lui e dal prossimo luglio diventerà quello che lo Special One è stato per due stagioni, ovvero il principale antagonista di Pep Guardiola. Sono state annunciate le formazioni ufficiali: 4-2-3-1 per entrambe, nel Borussia Dortmund recupera Sven Bender che va dunque in campo al fianco di Gundogan, con l'ex - dal dente avvelenato - Nuri Sahin solo in panchina. Dopo tanto tempo si rivede la coppia di centrali titolare: Hummels-Subotic. Nel Real Madrid non c'era niente da scoprire: Mourinho aveva già confermato la formazione nella conferenza stampa di ieri. L'unico dubbio riguardava Di Maria, cui era stato concesso un permesso per la nascita della figlia: l'argentino va solo in panchina, al suo posto c'è Modric che dovrebbe partire al centro della linea di mezzepunte con Ozil che trasloca a destra. FORMAZIONI UFFICIALI BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): 1 Weidenfeller; 26 Piszczek, 15 Hummels, 4 Subotic, 29 Schmelzer; 6 S. Bender, 8 Gundogan; 16 Blaszczykowsky, 11 Reus, 10 Gotze; 9 Lewandowski. A disp: 20 Langerak, 27 Felipe Santana, 5 Kehl, 7 Leitner, 18 Sahin, 19 Grosskreutz, 23 Schieber All: Klopp REAL MADRID (4-2-3-1): 41 Diego Lopez; 4 Sergio Ramos, 3 Pepe, 2 Varane, 5 Fabio Coentrao; 6 Khedira, 14 Xabi Alonso; 10 Ozil, 19 Modric, 7 Cristiano Ronaldo; 20 Higuain A disp: 1 Casillas, 18 Raul Albiol, 27 Nacho Fernandez, 8 Kakà, 21 Callejon, 22 Di Maria, 9 Benzema All: Mourinho

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE

DIRETTA BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID: LA PARTITA - Per la seconda semifinale della Champions League 2012-2013 scendono in campo l'una contro l'altra il Borussia Dortmund di Jurgen Klopp e il Real Madrid di Josè Mourinho. La partita si gioca al Westfalenstadion (o Signal Iduna Park Arena) di Dortmund con calcio d'inizio previsto alle ore 20.45. Sulla carta Borussia Dortmund-Real Madrid è una partita che promette spettacolo, perché vede di fronte due squadre abituate a fare tanti gol e piene di giocatori dotati tecnicamente. Esito molto incerto: l'azienda di scommesse SNAI quota a 2,60 sia la possibile vittoria del Borussia Dortmund che quella del Real Madrid, mentre l'eventuale pareggio è dato a 3,40 (clicca qui per l'intervista prepartita con Paolo Condò, giornalista della Gazzetta dello Sport). Entrambe le formazioni giocheranno per vincere, anche se un pareggio con gol non sarebbe da buttare per il Real Madrid, che stasera gioca in trasferta. Ricordiamo che in caso di parità  non speculare al termine del doppio confronto, passerà il turno la squadra che avrà segnato più reti fuori casa. Sono 6 i precedenti ufficiali della storia tra Borussia Dortmund e Real Madrid. Le due squadre si affrontarono per la prima volta nella stagione 1997-1998, sempre nelle semifinale di Coppa dei Campioni: gli spagnoli ebbero la meglio vincendo in casa 2-0 (gol di Morientes e Karembeu) e pareggiando 0-0 al ritorno. Successivamente si scontrarono nel 2002-2003, in quello che era il secondo turno a gironi: qualificazione sempre al Real in virtù del 2-1 del Bernabeu (Raul, Ronaldo, Koller) e dell'1-1 in Germania (Koller, Portillo). L0ultimo confronto risale invece all'attuale edizione della Champions: nel gruppo D il Dortmund vinse 2-1 in casa (Lewandowski, Ronaldo, Schmelzer) mentre al Bernabeu finì in parità (2-2 con gol di Reus, Pepe, Gotze e Ozil). Questa sera sarà un'altra storia: in tal senso c'è chi sostiene che il Madrid sia favorito non solo per il passaggio del turno, ma anche per la vittoria della coppa (clicca qui per l'intervista a Riccardo Gentile, telecronista di Sky Sport). La terna arbitrale è olandese: arbitro il signor Kuipers, guardalinee i signori Van Roekel e Zeinstra, quarto uomo il signor Simons ed arbitri di porta i signori Van Boekel e Liesveld.
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE
Nelle ultime 5 partite il Borussia Dortmund ha vinto 4 volte, tre in campionato contro Ausburg (4-2), Greuther Furth (6-1) e Mainz (2-0), ed una in Champions League, nel rocambolesco ritorno dei quarti contro il Malaga (3-2). La squadra di Jurgen Klopp si è qualificata alle semifinale di coppa partendo da un girone molto difficile, quello D con Ajax, Manchester City e proprio Real Madrid. I tedeschi hanno vinto il raggruppamento con 14 punti frutto di 4 vittorie e 2 pareggi, uno dei quali ottenuto al Santiago Bernabeu per 2-2. In seguito il Dortmund ha eliminato lo Shakhtar Donetsk negli ottavi di finale: dopo il pareggio per 2-2 la qualificazione si è decisa al Westfalenstadion, dove è maturata una netta vittoria per 3-0. Da brividi i quarti contro il Malaga: dopo lo 0-0 in terra spagnola, il Borussia Dortmund ha vinto in casa per 3-2, ma solo nei minuti di recupero e con un gol viziato da fuorigioco (così come il secondo gol del Malaga per la verità, clicca qui per le pagelle della partita). Ora il Real Madrid, ultimo ostacolo prima di una finale che manca dal 1997, quando i gialloneri sconfissero la Juventus (3-1) e vinsero la prima storica coppa. La squadra ha saputo poche ore fa del trasferimento di Mario Gotze al Bayer Monaco, che avverrà il prossimo 1 luglio: Jurgen Klopp non l'ha presa benissimo, ma ha caricato i suoi a dovere come al solito (clicca qui per le probabili formazioni di Borussia Dortmund-Real Madrid). Il Real Madrid dal canto suo ha perso solo 2 volte nel 2013, una in campionato contro il Getafe (0-1) e una in Champions, nel ritorno dei quarti di finale contro il Galatasaray (2-3). Nelle ultime 5 partite le Merengues hanno vinto 4 volte, e si possono considerare in un buon momento di forma. I bianchi si Spagna vogliono vincere a tutti i costi la decima Champions, che tra le altre cose consentirebbe a Mourinho di pensare la suo futuro con maggiore tranquillità. Il cammino del Real Madrid in questa edizione della coppa ha registrato una sola sconfitta significativa, proprio contro il Borussia Dortmund nella fase a gironi (1-2). Negli ottavi gli spagnoli hanno eliminato il Manchester United tra grosse polemiche, mentre più agevole è stato l'impegno nei quarti contro il Galatasaray, deciso dal rotondo 3-0 a favore nella partita di andata. Ora i ragazzi di Mourinho tornano al Westfalenstadion: ne usciranno da vincitori? La risposta al campo, Borussia Dortmund-Real Madrid sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI BORUSSIA DORTMUND-REAL MADRID LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE


  PAG. SUCC. >