BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Fenerbahçe-Benfica live: la partita comincia!

La diretta di Fenerbahçe-Benfica, gara di andata delle semifinale dell'Europa League 2012-2013: segui e commenta in temporeale la partita dello stadio Surku Sarakoglu a partire dalle 21.05

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Tutto pronto a Istanbul per l'andata della semifinale di Europa League: si affrontano Fenerbahce e Benfica, due formazioni che forse non pensavano di trovarsi qui ma ora sognano il grande traguardo. Per entrambe è la prima semifinale europea della loro storia: probabile che sentiranno la tensione, anche se molti degli interpreti di questa sera sono abituati a queste atmosfere. Nel Fenerbahce per esempio ci sono Kuyt e Raul Meireles che hanno già vinto la Champions League, oltre agli esperti Cristian, Webo e Moussa Sow; il Benfica con questo gruppo ha giocato i quarti di Champions la scorsa stagione. Le formazioni ufficiali sono state annunciate: confermata quella del Fenerbahce, mentre Jorge Jesus decide di affidarsi dal primo minuto ad Aimar e Ola John, lasciando fuori giocatori importanti come Gaitan e Lima. 1 Volkan; 77 Gokhan, 2 Korkmaz, 6 Yobo, 33 Ziegler; 5 Mehmet Topal, 14 Raul Meireles, 16 Cristian; 11 Kuyt, 99 Webo, 7 M.Sow. In panchina: 34 Gomuk, 4 Irtegun, 21 S.Sahin, 48 Ucan, 38 Topuz, 27 Krasic, 23 Senturk. Allenatore: Aykut Kocaman 1 Artur; 14 M.Pereira, 33 Jardel, 24 Garay, 25 Melgarejo; 10 Aimar, 21 Matic, 89 A. Gomes; 8 Salvio, 7 Cardozo, 15 Ola John. In panchina: 13 Paulo Lopes, 4 Luisao, 34 A.Almeida, 17 Carlos Martins, 20 Gaitan, 11 Lima, 19 Rodrigo. Allenatore: Jorge Jesus

Europa League 2012-2013, semifinale di andata, stadio Surku Saracoglu di Istanbul: si gioca Fenerbahçe-Benfica, calcio d'inizio ore 21.05. Partita importantissima per entrambe le formazioni, che possono ipotecare il passaggio all'ultimo atto della competizione. In particolare la vittoria del Benfica potrebbe essere decisiva, perché in caso di parità dopo il doppio confronto si qualificherà la squadra con più gol segnati in trasferta. Per questo il Fenerbahçe dovrà cercare di non subire gol, e per offrire una grande partita potrà contare sul proprio "catino" di casa, lo stadio Saracoglu che nelle occasioni migliori sa trasformarsi in una bolgia infernale. Terna arbitrale: l'arbitro di Fenerbahçe-Benfica sarà il serbo Mazic, assistito dai guardalinee Ristic e Radojcic, dal quarto uomo Djurdjevic e dagli arbitri di porta Grujic e Gogic. La partita si presenta molto equilibrata, anche secondo l'azienda di scommesse SNAI che quota la vittoria del Fenerbahçe a 2,80, e quella del Benfica a 2,40 (3,30 la quota relativa al pareggio). Un solo precedente tra le due squadre: quello doppio della stagione 1975-1976: nel primo turno della Coppa del Campioni il Benfica si impose col punteggio complessivo di 7-1 (7-0 all'andata in Portogallo e 0-1 nel ritorno in Turchia). Il Fenerbahçe ha affrontato due volte le squadre portoghesi, il Vitoria nel 1990 e il Porto in tempi più recenti, nella fase a gironi della Champions League 2008-2009. Il Benfica invece ha affrontato altre tre formazioni turche nella storia: l'Altay nel 1980, il Galatasaray nel 2008 e il Trabzonspor, nei preliminari di Champions della scorsa stagione. 
A quattro giornate dalla fine del campionato turco, il Fenerbahçe è distante 7 punti dalla vetta, occupata dal Galatasaray di Fatih Tehrim. In compenso la squadra di mister Kocaman ha raggiunto la finale della coppa nazionale, pareggiando la partita di andata contro l'Eskisehirspor per 1-1 e mantenendo buone possibilità di vittoria in vista del ritorno, che si giocherà il prossimo 8 maggio. Nelle ultime cinque partite il Fenerbahçe ha vinto due volte, in campionato contro Ordurspor (2-0) ed Eskisehirspor (1-0), pareggiato contro Lazio (1-1 in Europa League) e lo stesso Eskisehirspor in coppa di Turchia, e perso contro il Genclerbirligi nell'ultima di campionato (0-2). I turchi hanno superato la fase a gironi vincendo il gruppo C con 13 punti, davanti a Borussia Monchengladbach, Olympique Marsiglia e AEL Limassol. Successivamente il Fenerbahçe ha eliminato il BATE Borisov nei sedicesimi di finale, grazie all'1.0 ottenuto nella gara di ritorno. Negli ottavi è stata la volta del Viktoria Plzen, eliminato col punteggio complessivo di 2-1 (1-0 all'andata in Repubblica Ceca, 1-1 in Turchia). Nei quarti invece la sfida alla Lazio: dopo il 2-0 in casa i turchi hanno strappato l'1-1 all'Olimpico, conquistando per la prima volta nella storia l'accesso alle semifinali.
Il Benfica invece viene dalla Champions League: i portoghesi sono arrivati terzi nel girone con Barcellona, Celtic e Spartak Mosca. Dopo l'eliminazione e la conseguente retrocessione in Europa League i portoghesi hanno affrontato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi finale, vincendo sia all'andata in Germania (1-0) che al ritorno in casa (2-1). In seguito hanno eliminato i francesi del Bordeaux con un'altra doppia vittoria (1-0 9in Portogallo, 3-2 in trasferta), e gli inglesi del Newcastle nei quarti di finale (3-1 in casa, 1-1 al St.James's Park). Il Benfica è inserir positiva da 34 partite: non perde addirittura dal 23 ottobre scorso, quando fu sconfitto dallo Spartak Mosca del girone di Champions. In campionato le Super Aquile non hanno ancora perso (22 vinte, 4 pareggi in 26 giornate) e sonno prime con 70 punti e 4 di vantaggio sul Porto, secondo ed imbattuto anch'esso. Possiamo dare per leggermente i favoriti i portoghesi anche se il fattore sarà un'arma in più per i turchi. Per squalifica mancheranno un giocatore per parte (clicca qui per le probabili formazioni di Fenerbahçe-Benfica). Ora è il momento di passare la parola al campo: Fenerbahçe-Benfica sta per cominciare...