BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

VOLLEY/ Finale Trento-Piacenza, Sintini: loro grandi in semifinale, noi puntiamo su squadra e servizio (esclusiva)

Giacomo Sintini in azione (Infophoto)Giacomo Sintini in azione (Infophoto)

Entrambe le squadre verranno da una settimana di stop e quindi saranno abbastanza riposate. In questi casi fanno la differenza le motivazioni, la testa e la determinazione con cui si affrontano questi incontri.

Come fermare Simon? Lui è uno di quei giocatori che è difficile fermare quando è al top della forma. In questi casi si può solo tentare di limitarlo con la forza della squadra e con un servizio che può metterlo in difficoltà.

Quanto incidono invece veterani come Papi e Fei? Loro hanno esperienza, tecnica, classe. Saranno dei trascinatori di Piacenza e la spingeranno a giocare bene e a dare il massimo.
Quale sarà invece il punto di forza di Trento? Il nostro gioco di squadra e poi il servizio, che è una nostra arma vincente che potrà incidere tantissimo in questi incontri.

Da anni l'Itas domina la stagione ma solo due volte ha vinto il titolo: avvertite la pressione? Non credo alla pressione. Bisogna anche dire che due delle sconfitte sono arrivate attraverso il V-day. Penso invece che quest'anno ci siano le condizioni giuste per far bene. Una serie in cinque partite ci potrebbe aiutare molto, visto che il nostro pubblico potrebbe darci quella carica in più spesso determinante in queste finali.

Si sente di azzardare un pronostico? Non voglio fare pronostici, ma come ripeto sono molto fiducioso. Credo che potremmo veramente riportare lo scudetto a Trento.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.