BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Cagliari-Udinese: notizie alla vigilia (Serie A, 34esima giornata)

Le probabili formazioni di Cagliari-Udinese, anticipo della trentaquattresima giornata del campionato di serie A 2012-2013: sardi senza quattro titolari, tutti a disposizione per Guidolin

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Cagliari-Udinese è uno dei tre anticipi del sabato della trentaquattresima giornata del campionato di serie A 2012-2013. Il Cagliari ha 42 punti ed è reduce dalla sconfitta in trasferta contro il Napoli, l'Udinese (51 punti) invece ha battuto la Lazio in casa nell'ultimo turno. La partita si giocherà allo stadio Nereo Rocco di Trieste, scelto dal Cagliari nell'attesa che la società riesca a trovare un impianto casalingo in Sardegna. Calcio d'inizio alle ore 18, l'arbitro della partita sarà il signor Rocchi. Si prospetta una sfida equilibrata perché Cagliari e Udinese presentano statistiche di squadra molto simili, dal possesso palla medio (50% per entrambe) alle conclusioni (12 a partita per i sardi, 10 per i friulani) sino all'indice di pericolosità (47% Cagliari, 44% Udinese). Vediamo quali sono le probabili formazioni di Cagliari-Udinese alla vigilia del match.

Diego Lopez punterà sul solito modulo, il 4-3-1-2. Qualche ballottaggio tra difesa ed attacco: Ariaudo dovrebbe giocare al posto di Rossettini, mentre sulla sinistra è sprint tra il giovane Murru (leggermente favorito) e il brasiliano Avelar. Per il ruolo di trequartista è favorito Thiago Ribeiro, più difficile capire chi giocherà in attacco accanto ad Ibarbo: Sau e Pinilla sono in ottima forma, la scelta si prospetta impegnativa. Più chiara la situazione a centrocampo: le squalifiche di Dessena ed Ekdal favoriscono Casarini. Mancherà Cossu ed è un'assenza importante: anche quest'anno il fantasista è il miglior assistman della squadra (34 totali di cui 7 vincenti). In questo senso Lopez potrebbe optare per Avelar sulla sinistra: il terzino ha servito tre passaggi decisivi e può essere un'arma in più in assenza di Cossu. Sotto osservazione Nainggolan, non solo per i rumors di mercato ma anche perché è il cagliaritano che ha tirato di più in porta dopo Pinilla (46 conclusioni a rete in 29 partite). Ciò che fa propendere per Marco Sau è la miglior vena realizzativa: quest'anno l'attaccante ha siglato 12 reti ed è il top scorer di squadra: difficile che Lopez decida di privarsene anche se Sau ha dimostrato di saper dare una bella mano anche a gara in corso.

Sembra esserci un solo ballottaggio per Guidolin: quello a sinistra tra Gabriel Silva, che ultimamente ha giocato bene, e Giovanni Pasquale: il brasiliano è favorito. Udinese che sta bene, non conta infortunati e si disporrà nel modulo 3-4-2-1. Davanti al portiere Brkic i difensori saranno Benatia, Danilo e Domizzi. A centrocampo oltre Gabriel Silva ci saranno Basta a destra e la coppia Allan-Lazzari in mezzo. Attacco con Pereyra e Muriel dietro Di Natale. Occhi puntati su Luis Muriel che può essere una variante pesante per l'attacco friulano, sin qui monopolizzato (e ci mancherebbe) da Totò Di Natale: per il capitano ben 102 tiri in 28 presenze, e 18 gol. Il centrocampo invece sta trovando un buon equilibrio nel lavoro di coppia tra Allan e Lazzari: quest'ultimo è il miglior assistman della squadra con 4 passaggi decisivi su 26.