BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VOLLEY/ Finale gara-1, Trento-Piacenza (3-1): l'Itas parte piano, poi domina

L'Itas Diatec Trentino ha battuto la Copra Elior Piacenza con il punteggio di 3-1 in gara-1 della finale scudetto di pallavolo. Primo set per gli ospiti, poi Trento domina. Stokr Mvp

Infophoto Infophoto

L'Itas Diatec Trentino vince per la decima volta consecutiva contro la Copra Elior Piacenza, ed è una vittoria molto importante dal momento che si tratta di gara-1 della finale scudetto. L'ultimo atto della stagione della pallavolo italiana si apre con una vittoria piuttosto netta degli uomini di Stoytchev, anche se arrivata in rimonta. Infatti è la squadra di Monti a partire meglio, e Piacenza vince il primo set con pieno merito (), grazie soprattutto agli attacchi di Fei. L'Itas però è stata brava a non farsi schiacciare dalla pressione, e dal secondo set la partita cambia: bisogna dire che è un fischio arbitrale discutibile a far girare la partita, ma è pure doveroso aggiungere che il dominio dei padroni di casa è stato talmente netto da quel momento in poi che non ci possono essere ombre sul successo trentino. Il punteggio con cui si chiude il secondo parziale () si commenta da solo, e il crollo della Copra non può essere giustificato con cause esterne: diamo piuttosto merito al devastante turno in battuta di Stokr, giustamente premiato come Mvp della partita. Anche il terzo set è un monologo, anche se nel finale la Copra riesce a rendere il punteggio meno pesante (): tutto ormai funziona alla perfezione per Trento, esaltata anche dai muri di Djuric (8 personali sui 14 di squadra), dagli attacchi sempre efficaci di Kaziyski e Juantorena e dalla regia di Raphael. La musica non cambia nemmeno nel quarto set, che l'Itas non ha difficoltà ad aggiudicarsi con un tranquillo . Gli emiliani si sono fermati al primo set: troppo poco per mettere in difficoltà la più forte squadra italiana. Domenica a Piacenza servirà cambiare qualcosa per spezzare la serie di sconfitte e soprattutto per tenere aperta questa finale.