BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Empoli-Cesena: ultime novità (Serie B, 39esima giornata)

Empoli-Cesena è il posticipo della 39esima giornata di serie B. I toscani scendono in campo con l'obiettivo fisso di ridurre il distacco dal Verona e tornare sotto i 10 punti. Le formazioni.

Foto InfophotoFoto Infophoto

E' tutto nelle mani dell'Empoli. I toscani scendono in campo alle 12:30 per il posticipo della 39esima giornata di serie B, ospitano il Cesena e sanno bene di giocare non solo per loro stessi ma anche per le squadre (in questo momento realisticamente sono tre) che si trovano in zona playoff ma rischiano di veder sfumare i loro sforzi. Sono 12 i punti di vantaggio del Verona, che ieri ha dilagato ad Ascoli: Sarri e i suoi devono vincere per mantenere il distacco sotto le 10 lunghezze, confidando nello scontro diretto dell'ultima giornata per eventualmente riprendere la post season. Diverso il discorso per il Cesena, che con 46 punti insegue la salvezza e di fatto la centrerebbe con la vittoria (ma anche il pareggio può stare bene). 

Maurizio Sarri sa bene del peso che ricopre questa vittoria, e per questo cerca di far rimanere concentrati i suoi. "Non possiamo farci noi se la terza in questo campionato sta facendo il record di punti. Non dobbiamo salvare i playoff: se altri hanno deluso non dipende da noi, la verità è che la partita con il Cesena è di quelle da vincere a tutti i costi. Loro non sono ancora salvi, e hanno tutte le carte in regola per metterci in difficoltà. Abbiamo un obiettivo da centrare, e sappiamo che l'unico modo per farlo è vincere tre partite e poi giocarci tutto contro il Verona". Recupera Laurini che va in campo a destra, Hysaj sulla sinistra con Tonelli e Regini confermati al centro. In mezzo al campo la regia di Valdifiori con Moro e Croce a fare gli incursori, confermato il tridente offensivo con Saponara (che ha avuto problemi durante la settimana ma ha recuperato) dietro le punte Tavano (18 reti in campionato) e Maccarone (15). E' la stessa formazione di La Spezia se si eccettua il rientro di Laurini in luogo di Accardi.

Con il secondo portiere Pelagotti ci sono le solite soluzioni per Sarri, che sa di poter contare su una panchina di qualità: soprattutto il georgiano Mchelidze e Pucciarelli saranno chiamati a rinforzare la squadra nel reparto avanzato in caso di necessità, mentre Gigliotti è solitamente l'uomo designato a dare più spessore al centrocampo.

Sono indisponibili gli esperti Pratali e Accardi, più Ferreira e Bationo.