BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CLASSIFICA SERIE A/ I marcatori alla 31ma giornata

In attesa dei posticipi Napoli-Genoa e Inter-Atalanta e del derby capitolino tra Roma e Lazio in programma lunedì 8, la classifica marcatori della serie A vede il passo avanti di Di Natale

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

SERIE A, LA CLASSIFICA MARCATORI DOPO LA 31ESIMA GIORNATA - In attesa dei posticipi tra Napoli-e Genoa e tra Inter e Atalanta, e il derby capitolino tra Roma e Lazio in programma lunedì 8, la 31esima giornata di Serie A ha visto scendere in campo tutte le altre formazioni (clicca qui per i risultati e la classifica del campionato). Edinson Cavani, reduce da due doppiette nelle ultime due giornate, guida al momento la classifica marcatori a quota 22 gol in 27 presenze, anche se il prossimo grande obiettivo per il “Matador” resta quello delle cento firme personali con la maglia del Napoli, distante solamente tre reti. Alle spalle dell’uruguaiano ecco invece comparire Totò Di Natale, oggi protagonista di una doppietta nella sfida contro il Chievo che lo trascina a quota 17 in classifica. Il numero 10 dell'Udinese ha segnato un gol strepitoso, che entra di prepotenza nella top five di questo campionato: sinistro al volo sul lancio di Pereyra, una rete uguale a quella di Totti in Sampdoria-Roma del novembre 2006. Di Natale scavalca il "Faraone" rossonero El Shaarawy (a quota 16), che non è però andato a segno nella gara dell’ora di pranzo contro la Fiorentina (terminata 2-2). Sale a 15 German Denis, autore di una tripletta strepitosa contro l'Inter. Il romanista Lamela si trova in quinta posizione a quota 13, in attesa della grande sfida di lunedì sera allo Stadio Olimpico contro la Lazio, utile per il campionato e per riscattare la bruciante sconfitta rimediata nel girone d’andata, mentre in sesta posizione nella classifica marcatori troviamo Pazzini, che non è riuscito a segnare nello scampolo contro la Fiorentina (dovrà prendere in mano l’attacco rossonero nella gara contro il Napoli di settimana prossima, vista l’ammonizione e la relativa diffida rimediata da Balotelli). Gara difficile per Jovetic, attualmente a quota 12 reti, che nonostante un recupero lampo per prendere parte alla partita contro il Milan, ha dovuto lasciare il campo dopo neanche 45 minuti a causa di una precaria condizione fisica. A quota 12 troviamo Palacio: poteva rimpinguare nel posticipo di San Siro ma non si è infortunato. Ben quattro giocatori hanno invece siglato 11 reti dall’inizio di questa stagione, vale a dire Sau, Gilardino, Osvaldo e Totti: solo quest'ultimo ha l'occasione di salire, nel derby romano che invece Osvaldo non potrà giocare perchè squalificato. Dopo Klose e Amauri, entrambi a quota 10 reti, ecco Borriello, Milito, Bianchi, Vucinic, Icardi e Hamsik con 9 gol: da sottolineare la doppietta del montenegrino della Juventus contro il Pescara, e la rete dell'attaccante del Torino, decisiva per il pareggio contro il Bologna.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA CLASSIFICA MARCATORI DELLA SERIE A