BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI/ Catania-Pescara: notizie alla vigilia (serie A, 37esima giornata)

Pubblicazione:venerdì 10 maggio 2013

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA-PESCARA: NOTIZIE ALLA VIGILIA (SERIE A 2012-2013, 37ESIMA GIORNATA) - Catania-Pescara è il secondo anticipo della trentasettesima giornata del campionato di serie A 2012-2013. La partita si gioca sabato 11 maggio allo stadio Massimino di Pescara, il calcio d'inizio è previsto per le ore 20.45. Arbitro del match sarà il signor Pasqua, assistito dai guardalinee Colella e Liberti, dal quarto uomo Giallatini e dagli arbitri di porta Di Bello e Castrignanò. Vediamo le probabili formazioni di Catania-Pescara alla vigilia della partita.

QUI CATANIA - Catania che punterà sul suo tridente delle meraviglie: gli argentini Gomez, Bergessio e Barrientos hanno prodotto 98 assist (di cui 16 vincenti) e 171 tiri in porta, di cui 24 in rete, nelle 36 giornate sin qui trascorse. Se a queste cifre aggiungiamo i 47 assist (7 vincenti) e i 53 tiri in porta (7 gol) di Francesco Lodi la superiorità tecnica del Catania è presto servita. Gomez è in ballottaggio con Castro ma dovrebbe giocare nel trio d'attacco. A centrocampo invece Lodi sarà affiancato da Biagianti e Almiron, mentre la difesa deve fare i conti con la squalifica di Rolin. Al centro giocheranno Spolli e Legrottaglie, sui lati invece Izco e Marchese perché Alvarez e Ciro Capuano sono infortunati.

QUI PESCARA - Il Pescara è già retorcesso ma può concludere il campionato con due prestazioni onorevoli. Mister Bucchi deve fare a meno della squalificato Rizzo, cui ha dato spesso spazio a centrocampo, di alcuni infortunati soprattutto dalla metacampo in su (Quintero, Weiss, Caprari, Abbruscato…). In particolare non potrà utilizzare i migliori assistman, Caprari (20 passaggi smarcanti prodotti) e Weiss (4 vincenti), e il "tiratore" di squadra, Quintero (44 conclusioni in 17 partite per lui). Il modulo per la sfida di Catania dovrebbe essere il 4-2-3-1, con il giovane Di Francesco (destra), Cascione (centro), e Sculli (sinistra) dietro l'unica punta Sforzini. Davanti alla difesa favoriti Bjarnason e Togni per le due maglie da titolari; in difesa invece Zanon-Balzano terzini e Kroldrup-Marco Capuano centrali, davanti a Perin che resta sul podio dei portieri con più parate all'attivo (è terzo con 118 interventi in 27 presenze). Il Pescara ha un possesso palla medio leggermente superiore rispetto a quello del Catania: 23'46'' contro i 23'20'', e anche una migliore percentuale di passaggi riusciti (63%-60%). Il problema è in attacco: gli abruzzesi sono ultimi in campionato per indice di pericolosità (36%, 45% quello del Catania), non a caso hanno il peggior attacco del campionato (26 gol). Vedremo se l'avanzamento di un tiratore come Cascione potrà aiutare la fase offensiva.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI CATANIA-PESCARA ALLA VIGILIA (SERIE A 2012-2013, 37ESIMA GIORNATA)


  PAG. SUCC. >