BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Milan-Roma live: la partita comincia!

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

FORMAZIONI UFFICIALI MILAN-ROMA MILAN (4-3-3): 32 Abbiati; 21 Constant, 5 Mexes, 17 Zapata, 2 De Sciglio; 4 Muntari, 23 Ambrosini, 16 Flamini; 92 El Shaarawy, 45 Balotelli, 10 Boateng. A disposizione: 59 Gabriel, 1 Amelia, 76 Yepes, 81 Zaccardo, 20 Abate, 14 Salamon, 8 Nocerino, 36 Cristante, 12 Traoré, 7 Robinho, 19 Niang, 11 Pazzini. Allenatore: Allegri. ROMA (4-2-3-1): 1 Lobont; 3 Marquinhos, 29 Burdisso, 5 Castan, 27 Dodò; 7 Marquinho, 4 Bradley, 20 Perrotta; 8 Lamela, 10 Totti; 9 Osvaldo. A disposizione: 13 Goicoechea, 55 Svedkauskas, 23 Piris, 11 Taddei, 35 Torosidis, 15 Pjanic, 22 Destro, 48 Florenzi, 77 Tachtsidis, 17 Lopez. Allenatore: Andreazzoli. Arbitro: Rocchi.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI MILAN-ROMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE

DIRETTA MILAN-ROMA: LA PARTITA - Traguardi diversi, ma lo stesso obiettivo: vincere. Milan-Roma è il posticipo della trentasettesima e penultima giornata del campionato di serie A 2012-2013. Una partita che mette in palio punti europei, comunque la si voglia vedere: il Milan vuole blindare il terzo posto, che significa preliminari di Champions League, la Roma invece deve restare aggrappata al treno per l'Europa League. Il Milan ha 68 punti e con una vittoria salirebbe a quota 71, conquistando matematicamente la terza posizione che è il dichiarato obiettivo stagionale. La Roma invece è settima con 58 punti, che vincendo diverrebbero 61, ancora sufficienti per sperare nella qualificazione alla coppa dal campionato. Un eventuale pareggio tra Milan e Roma servirebbe a poco ad entrambe, ma sicuramente più ai rossoneri che manterrebbero due punti di vantaggio sul quarto posto. Il segno X invece escluderebbe la Roma dalla lotta per la quinta posizione, ultima valida per l'Europa League. Da ricordare che la Roma ha a disposizione anche un asso nella manica, ovvero la finale di Coppa Italia che se vinta regalerebbe la partecipazione alla coppa "sorella" della Champions League. Tornando a stasera però i giallorossi hanno praticamente un solo risultato a disposizione: la vittoria, anche perché la stampa capitolina non lascia tregua e in caso di ulteriore passo falso è pronta a scatenare le sue voci. Milan-Roma si giocherà allo stadio San Siro, il calcio d'inizio è previsto alle ore 20.45. Terna arbitrale di Milan-Roma: arbitro il signor Rocchi, assistito dai guardalinee Niccolai e Giordano, dal quarto uomo Maggiani e dagli arbitri di porta Banti e Giannoccaro. All'andata la Roma strapazzò il Milan all'Olimpico, nel più classico dei successi di stampo zemnaniano. 3-0 alla fine del primo tempo, quarto gol ad inizio ripresa e poi spazio alla reazione milanista, che si fermò a due gol. Sembrano passati anni luce, in realtà solo quattro mesi che però hanno visto la grande risalita del Milan e un riassestamento della Roma, cui però sembra sempre mancare un centesimo per fare un euro. Quote SNAI: l'agenzia di scommesse vede favorito il Milan la cui vittoria è quotata 1,60; 4,00 la quota del pareggio, 5,00 quella relativa al possibile successo della Roma. 

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI MILAN-ROMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE

Nelle ultime 5 partite il Milan ha conquistato 10 punti, che gli hanno permesso di restare più o meno saldamente al terzo posto. Dopo il pareggio interno contro il Napoli (1-1) del 14 aprile scorso, i rossoneri hanno perso per la prima volta nel 2013, a Torino contro la Juventus (0-1) per un rigore di Arturo Vidal. Nelle ultime tre giornate la ripresa, con i successi consecutivi contro Catania (4-2), Torino (1-0) e Pescara in trasferta (4-0). Un bel contributo è arrivato da Mario Balotelli, che sta tenendo medie realizzative inedite per lui. Per l'ex attaccante del Manchester City 11 gol in altrettante gare di campionato, bottino davvero notevole anche se 5 gol sono arrivati su calcio di rigore. Il top scorer del Milan resta comunque Stephan El Shaarawy con 16 gol (in 35 presenze). Il Faraone ha tirato la carretta nel girone di andata, ora sta facendo più fatica in zona gol ma sembra carico al punto giusto per le ultime due partite della stagione. Questa sera i due -Balotelli ed El Shaarawy- dovrebbero giocare in attacco assieme a Boateng, nella linea d'attacco rossonera. Milan che in casa ha raccolto sin qui 40 dei suoi 68 punti complessivi: il bilancio interno è di 13 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte, con 33 gol fatti (su 65) e 15 subiti (su 38). Gli indisponibili per mister Allegri sono Bonera, De Jong, Montolivo e Bojan. La Roma non riesce a trovare continuità nei risultati: o meglio la ha recuperata nel passaggio da Zeman ad Andreazzoli, ma ogni volta che sembra poter inanellare una lunga striscia di vittorie si ferma. E' successo anche nell'ultimo turno infrasettimanale, quando la squadra giallorossa ha perso in casa contro il Chievo: una sconfitta che classifica alla mano potrebbe anche vanificare i due successi precedenti, ottenuti in casa con il Siena (4-0) e soprattutto in trasferta contro la Fiorentina (1-0), su un campo molto difficile. Prima ancora il pareggio interno col Pescara (1-1), altro risultato che alla lunga potrebbe pesare, e la vittoria in trasferta contro il Torino (2-1). Fuori casa la Roma ha ottenuto 23 dei suoi 58 punti: il bilancio lontano dall'Olimpico è di 7 pari, 2 pareggi e 8 ko, uno score che riflette abbastanza bene l'altalenante stagione della squadra. Roma che in trasferta segna meno, 28 gol su 66, e subisce di più, 32 reti incassate sulle 5 totali. Andreazzoli può però contare sul suo tridente delle meraviglie: Totti, Lamela e Osvaldo insieme hanno prodotto 43 gol, più di alcune intere squadre di serie A. Indisponibili Stekelenburg, Balzaretti e De Rossi (clicca qui per le probabili formazioni di Milan-Roma). Ora è il momento di cedere le parola al campo: Milan-Roma sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI MILAN-ROMA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE


  PAG. SUCC. >