BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Napoli-Siena live: la partita comincia!

La diretta di Napoli-Siena, partita valida per la trentasettesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: segui e commenta in temporeale la sfida del San Paolo a partire dalle 15.00

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

FORMAZIONI UFFICIALI NAPOLI-SIENA 22 Rosati; 2 Grava, 28 Cannavaro, 6 Rolando; 16 Mesto, 88 Inler, 20 Dzemaili, 27 Armero; 17 Hamsik; 7 Cavani, 9 Calaiò In panchina: 1 De Sanctis, 15 Colombo, 5 Britos, 55 Gamberini, 14 Campagnaro, 85 Behrami, 11 Maggio, 4 Donadel, 18 Zuniga, 13 El Kaddouri, 29 Pandev, 24 L.Insigne Allenatore: Walter Mazzarri 85 Pegolo; 19 Terzi, 88 Terlizzi, 18 Felipe; 6 Angelo, 5 Calello, 14 Della Rocca, 33 Rubin; 23 Agra, 77 Sestu; 10 Emeghara In panchina: 12 Farelli, 24 Paci, 86 Teixeira, 3 Uvini, 2 Vitiello, 87 Grillo, 16 Verre, 36 Bolzoni, 7 Valiani, 91 Reginaldo, 81 Bogdani, 9 Paolucci Allenatore: Giuseppe Iachini Arbitro: Giacomelli

Napoli-Siena è una delle partite della trentasettesima giornata del campionato di serie A 2012-2012. La partita si gioca allo stadio San Paolo di Napoli, il calcio d'inizio sarà alle ore 15. Terna arbitrale: l'arbitro di Napoli-Siena è il signor Giacomelli, assistito dai guardalinee Gava e Nicolatti, dal quarto uomo Petrella e dagli arbitri di porta Mazzoleni e Fabbri. Il Napoli ha 75 punti in classifica ed è già sicuro del secondo posto, che gli varrà la partecipazione alla prossima Champions League. Per questo gli azzurri non hanno particolari motivazioni di classifica, ma vogliono vincere per salutare al meglio il proprio pubblico. Che intanto si interroga sul destino dei suoi beniamini principali, l'allenatore Walter Mazzarri e il bomber Edinson Cavani. Napoli-Siena di quest'oggi potrebbe essere l'ultima partita dei due al San Paolo, perché il mister è in scadenza di contratto e non ha ancora chiarito se intende rinnovarlo, mentre l'attaccante uruguaiano ha tanti estimatori illustri (Real Madrid, Chelsea, Manchester City) ed una clausola rescissoria proibitiva ma fissata (63 milioni di euro). Lasceranno il Napoli? E' una domanda che nono tocca il Siena di Giuseppe Iachini, che ha 30 punti ed è penultimo in classifica.

Solo un miracolo può tenere in serie A la squadra bianconera, che deve vincere e sperare che le concorrenti perdano in contemporanea. Un eventuale successo al San Paolo porterebbe il Siena a quota 33 ma potrebbe non bastare, mentre in caso di pareggio o sconfitta i toscani sarebbero retrocessi in serie B. Le quote dell'agenzia di scommesse SNAI indicano come esito più probabile la vittoria del Napoli, data a 1,28. 5,50 è la quota destinata al pareggio, mentre quella per la vittoria del Siena è 9,00. Nonostante la differenza di motivazioni il Napoli è favorito per il maggior tasso tecnico a disposizione, anche se Mazzarri dovrebbe dare spazio a qualche riserva. Clicca qui per l'intervista prepartita di Napoli-Siena. Napoli che nelle ultime 5 partite non ha mai perso. Il 14 aprile scorso i partenopei hanno pareggiato in trasferta contro il Milan (1-1), in quello che era considerato una sorta di spareggio per il secondo posto. Che in seguito gli azzurri hanno mantenuto grazie a 4 vittorie consecutive, due in casa contro Cagliari (3-2) e Inter (3-1) e 2 in trasferta con Pescara (3-0) e Bologna (3-0). Proprio il successo del Dall'Ara ha consegnato al Napoli la certezza matematica del secondo posto, un traguardo sicuramente prestigioso e non scontato ad inizio stagione, anche se le aspettative sulla squadra di Mazzarri erano alte dopo anni di consolidamento ai vertici del nostro calcio. In casa il Napoli ha perso solo una volta in campionato, contro il Bologna (2-3): nelle altre 17 partite casalinghe il bilancio dei partenopei è di 13 vittorie e 4 pareggi, mentre lo score dei gol al San Paolo è di 42 fatti (su 70 totali, miglior attacco della serie A) e 17 subiti (su 33). Oggi Mazzarri dovrebbe far giocare titolare qualche riserva o presunta tale, come El Kaddouri o Inler, mentre Cavani sarà al suo posto in attacco in quella che può essere la sua ultima esibizione davanti ai tifosi del Napoli. Siena che invece ha vinto solo 1 volta nelle ultime 5 partite, a Pescara per 3-2 lo scorso 13 aprile. In seguito i toscani hanno perso in casa contro il Chievo (0-1), in trasferta contro la Roma (0-4) e il Catania (0-3) e poi di nuovo in casa con la Fiorentina (0-1). Oggi mancherò Rosina, che è squalificato: un'assenza pesante per l'attacco di Iachini, che dovrebbe sostituire l'ex giocatore dello Zenit con il portoghese Agra, uno degli acquisti di gennaio (clicca qui per le probabili formazioni di Napoli-Siena). Quest'anno il Siena ha conquistato 13 punti in trasferta: il bilancio esterno è di 3 successi, 4 pareggi e 11 ko, con 19 gol fatti (su 34) e 36 incassati (su 53). All'andata vince il Napoli per 2-0, grazie ai gol di Maggio e Cavani su rigore. I numeri sono tutti dalla parte del Napoli ma il calcio ci ha abituato a verdetti imprevedibili. Ora però è arrivato il momento di cedere la parola al campo: Napoli-Siena sta per cominciare…