BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giro d'Italia 2013 / Doping, il francese Georges positivo a uno stimolante: escluso dalla corsa

Il francese Sylvain Georges della Ag2R-La Mondiale è stato escluso dal Giro d'Italia 2013 dopo essere stato trovato positivo a uno stimolante: caso di doping alla Corsa Rosa

Infophoto Infophoto

Da registrare un caso di doping al Giro d'Italia 2013. Si tratta del francese Sylvain Georges della squadra Ag2R-La Mondiale. Il corridore è risultato positivo ad uno stimolante nelle analisi che sono state effettuate lo scorso 10 maggio nel laboratorio antidoping di Roma. In attesa delle eventuali controanalisi, il corridore è stato sospeso e dunque non ha preso il via nella tappa di oggi, la Tarvisio-Vajont (Erto e Casso). Nato a Beaumont, nella regione dell'Auvergne, il 1° maggio 1984, Georges è un corridore di secondo piano: il successo più importante della sua carriera è stata infatti la sesta tappa del Giro della California 2012, esattamente un anno fa, che si aggiunge ad alcune corse francesi di secondo piano. In questo Giro d'Italia – al termine della tappa di ieri – il ciclista francese si trovava in 81esima posizione della classifica generale, con 1h03'54” di ritardo dalla maglia rosa Vincenzo Nibali.

© Riproduzione Riservata.