BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Europa League / Video, Benfica-Chelsea (1-2): gol, sintesi e highlights (Finale)

Il video di Benfica-Chelsea, partita valida per la finale dell'Europa League 2012-2013: i gol, la sintesi e gli highlights della sfida dell'Amsterdam Arena, che ha assegnato la Coppa

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il Chelsea batte 2-1 il Benfica e conquista L'Europa League. Partita pazzesca che ha visto trionfare i Blues contro i lusitani che in più occasioni hanno dominato il match come dimostra il possesso palla finale del 53% in favore della squadra di Jorge Jesus contro il 47% dei Campioni. Il Benfica ha tirato di più concludendo 17 volte e centrando lo specchio di Cech ben 11 volte., mentre il Chelsea ha calciato 11 volte, impegnando Artur in 7 occasioni. Oscar Cardozo è quello che ci ha provato di più con le sue 5 conclusioni. I portoghesi vincono anche la sfida dei passaggi completati con 477 correttamente eseguiti contro i 380 degli avversari. Come in ogni finale che si rispetti le due squadre hanno mostrando molta grinta in campo collezionando 18 cartellini a testa. Ramires è stato il più violento di tutti con 8 falli. Settima sconfitta per il Benfica in una finale UEFA , mentre ancora un trofeo collezionato della banda di Abramovich che dopo la Champions, grazie alla prodezza di Ivanovic riesce a portarsi a casa anche l'edizione dell'Europa League 2012-1013.
 59' TORRES: Rinvio lungo di Cech che passa il centrocampo indisturbato finisce a Torres. El Nino, dopo aver resistito alla carica di Luisao, salta il portiere Artur e deposita la palla in rete. 68' CARDOZO: Su un tocco morbido di Cardozo in area di rigore per Matic, Azpilicueta allarga il braccio e colpisce la palla d'istinto. L'arbitro Kuipers assegna il rigore ed è proprio Cardozo a realizzarlo perfettamente. 92 'IVANOVIC: Su un cross da calcio d'angolo Ivanovic conferma la maledizione del Benfica colpendo di testa il pallone che magicamente si insacca vicino al secondo palo dove nessuno può arrivare.
 Ed ecco le dichiarazioni a caldo dei due allenatori. Prima quelle di Jorge Jesus deluso per la sconfitta dei suoi ragazzi che commenta così la prestazione del Benfica:«E' stata una grande finale tra due grandi squadre. Abbiamo giocato in un modo veramente fantastico: siamo molto dispiaciuti perché è mancata un po' di fortuna. Avremmo meritato un risultato diverso». Ed ecco il vincitore Rafa Benitez che ai microfoni di Mediaset Premium non si risparmia lanciando qualche chicca sul suo mercato ai giornalisti: “E' stato un anno molto difficile e di transizione. I ragazzi hanno lavorato molto, meritando di vincere questa competizione. Voglio ringraziare anche lo staff, che ha fatto un lavoro importante. Adesso festeggio con la squadra, poi dobbiamo pensare a domenica per consolidare il terzo posto. Il Napoli? E' un grande club, ma in Italia ce ne sono molti. Amo i tifosi italiani, ma al momento non c'è nulla di concreto. Vorrà dire che imparerò meglio la vostra lingua nei prossimi mesi”. Dopo Benitez lasciamo spazio alle parole dell'eroe di Amsterdam Branislav Ivanovic: “E' stato difficile, loro hanno giocato molto bene.Nel primo tempo siamo stati un po' molli, nella ripresa siamo cresciuti e il vantaggio ci ha dato coraggio. Questo gol è importantissimo per me, per la squadra e per la mia carriera. Stasera abbiamo dimostrato il nostro carattere e la nostra voglia di vincere. Meritiamo questa vittoria, ora possiamo festeggiare”.