BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giro d'Italia 2013 / Quattordicesima tappa, Bugno: applausi a Santambrogio e Paolini. Nibali? La corsa non è chiusa (esclusiva)

Quattordicesima tappa del Giro d'Italia: vince Mauro Santambrogio, Nibali incrementa sui rivali nella classifica generale. GIANNI BUGNO commenta in esclusiva la tappa di alta montagna

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

GIRO D'ITALIA 2013: GIANNI BUGNO SULLA QUATTORDICESIMA TAPPA (ESCLUSIVA) - La quattordicesima tappa, Cervere-Bardonecchia, è vissuta ancora sotto il dominio di Vincenzo Nibali. Questa frazione del Giro contrassegnata dal maltempo che ha impedito la scalata del Sestriere, ha visto il corridore siciliano protagonista dell'attacco decisivo a due chilometri dall'arrivo con Mauro Santambrogio, a cui poi lo stesso Nibali ha lasciato la gioia del successo finale. Nibali ha inflitto secondi importanti di distacco ai suoi avversari principali nella classifica del Giro, 30 secondi a Uran, 33 a Evans, 1'29'' a Scarponi. Ora il portacolori dell'Astana è in testa con 1'26” su Evans, 2'46” su Uran, 2'47 sullo stesso Mauro Santambrogio, 3'53 su Michele Scarponi. Grande in questa giornata è stato poi ancora una volta Luca Paolini che ha fatto parte della fuga iniziata al chilometro 14. Paolini si è arreso con Colbrelli a poco più di un chilometro dall'arrivo. Gli altri due fuggitivi erano stati Pietropolli e Trentin. Per la tappa di domani, la Cesana Torinese al Col du Galibier di 149 chilometri, che prevede la scalata del Moncenisio e l'arrivo sul mitico Galibier ci potrebbe essere qualche modifica del percorso per le condizioni meteorologiche. Per parlare del Giro 2013 abbiamo sentito Gianni Bugno. Eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Tutti contro Nibali, ma è ancora lui a dettar legge, veramente insuperabile in questo Giro? Nibali ha fatto una bellissima tappa. Ha attaccato per prendere dei secondi preziosi per la sua classifica e ci è riuscito alla grande. Complimenti a lui.

Bravo anche Santambrogio, vincitore della tappa... Santambrogio ha disputato anche lui una tappa eccezionale. Ha vinto e si è collocato in un'ottima posizione di classifica, al quarto posto subito dopo Uran. Meglio di così...

E in questo Giro c'è un Luca Paolini straordinario, cosa dire di questo corridore? Sta interpretando il Giro in una maniera impeccabile. Ha vestito la maglia rosa, oggi è stato in fuga per tentare di vincere. Un corridore di grande valore tecnico.

Uran a 30 secondi ha preso un bel distacco...