BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Roma-Napoli live: la partita comincia!

La diretta di Roma-Napoli, partita valida per la trentottesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: segui e commenta in temporeale la sfida dell'Olimpico a partire dalle ore 20.45

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

ROMA-NAPOLI FORMAZIONI UFFICIALI 1 Lobont, 35 Torosidis, 29 Burdisso, 5 L.Cstan, 27 Dodò; 4 Bradley, 77 Tachtsidids; 8 Lamela, 15 Pjanic, 7 Marquinho; 22 Destro In panchina: 13 Goicoechea, 55 Svedkauskas, 46 A.Ronagnoli, 23 Piris, 11 Taddei, 47 Lucca, 48 Florenzi, 20 Perrotta, 9 Osvaldo, 17 N.Lopez. Allenatore: Aurelio Andreazzoli 22 Rosati; 6 Rolando, 28 Cannavaro, 5 Britos; 11 Maggio, 85 Behrami, 20 Dzemaili, 18 Zuniga; 17 Hamsik; 19 Pandev, 7 Cavani, In panchina: 1 De Sanctis, 15 Colombo, 55 Gamberini, 2 Grava, 16 Mesto, 88 Inler, 4 Donadel, 25 Radosevic, 27 Armero, 13 El Kaddouri, 9 Calaiò. Allenatore: Walter Mazzarri

Questa sera, stadio Olimpico di Roma, ore 20.45, comincia Roma-Napoli. L'ultima partita di Aurelio Andreazzoli sulla panchina della Roma? L'ultima di Walter Mazzarri da avversario della Roma? L'ultima di Edinson Cavani con la maglia del Napoli? Storie importanti si intrecciano nella sfida dell'Olimpico, ma primaditutto sarà il campo a parlare. E vedrà di fronte due squadre che non hanno più niente da chiedere o raggiungere in classifica, ma che tengono ugualmente a concludere la stagione con una votiva di prestigio. Specialmente la Roma che ha offerto ai suoi tifosi un rendimento altalenante, troppo per restare ai primi posti e sufficiente per aggrapparsi al treno Europa League. In caso di successo questa sera i giallorossi salirebbero a 62 punti, e potrebbero al massimo scalare una posizione se la Lazio (61) dovesse perdere. Il Napoli invece è secondo in classifica a quota 78: la qualificazione alla prossima Champions League è al sicuro ma una vittoria permetterebbe ai partenopei di ottenere il record di punti in serie A, che appartiene ancora alla squadra di Maradona. Un eventuale risultato di parità tra Roma e Napoli porterebbe i giallorossi a 60 punti e gli azzurri a 79: in questo caso però il pareggio sembra il meno attraente dei risultati, e considerando la qualità delle due squadre si può pensare ad una partita divertente. L'agenzia di scommesse SNAI quota sia la vittoria della Roma che quella del Napoli a 2,55, e l'eventuale pareggio e 3,40. Roma-Napoli però si carica anche di significati extra-campo, come detto: l'allenatore del Napoli, Walter Mazzarri, è l'obiettivo numero uno della dirigenza della Roma che vuole sfruttare il suo contratto in scadenza, per ingaggiarlo in vista della prossima stagione. D'altro canto i partenopei sperano che il loro mister rimanga dov'è per proseguire nel progetto scudetto. E' da settimane che ci si chiede cosa farà Mazzarri l'anno prossimo: il diretto interessato ha sempre evitato di rispondere, probabilmente perché non aveva ancora scelto, ma il momento della verità sta per arrivare. Il mister livornese ha infatti dichiarato che al termine di Roma-Napoli rivelerà la sua decisione. Quanto alla terna arbitrale della partita: l'arbitro sarà il signor Banti, assistito dai guardalinee Passeri e Costanzo, dal quarto uomo Paganessi e dagli arbitri di porta Pinzani e Candussio.

Le ultime 5 partite della Roma riflettono l'andamento di tutto il campionato, che al tirar delle somme si può definire deludente per i giallorossi anche a prescindere dal match di oggi. A partire dallo scorso 21 aprile la Roma è inciampata in casa contro l'ultima in classifica, il Pescara (1-1). Poi ha strapazzato la penultima, il Siena, sempre all'Olimpico (4-0), e battuto la Fiorentina in trasferta, (1-0), su un campo che aveva risparmiato pochi avversari. Nella partita successiva, che poteva sublimare la rincorsa verso la zona Europa, la squadra di Andreazzoli ha perso in casa contro il Chievo (0-1), che pure non aveva l'obbligo del successo per salvarsi. L'ultima giornata ha registrato il pareggio esterno contro il Milan (0-0), in una sfida caratterizzata dalla superiorità numerica per oltre un tempo. Cosa che non è bastata alla Roma per vincere, anche se contro il Milan non è mai facile. La notizia peggiore è però arrivata nei minuti di recupero, quando Totti si è fatto espellere per una gomitata sferrata all'ex compagno Philippe Mexes. Oggi dunque il capitano non sarà disponibile, e in serie A si rivedrà in vesti ufficiali solo l'anno prossimo. Per la Roma non giocheranno nemmeno Stekelenburg, Marquinhos, Balzaretti e De Rossi, tutti infortunati. Diffidati sono invece  Torosidis, Balzaretti, Florenzi, Lamela, Totti (clicca qui per le probabili formazioni di Roma-Napoli).

I partenopei sono reduci da 5 vittorie consecutive, che hanno garantito il secondo posto matematico alla squadra di Mazzarri con due giornate di anticipo. Il Napoli ha battuto Cagliari (3-2), Inter (3-1) e Siena (2-1) in casa e Pescara (3-0) e Bologna (3-0) in trasferta. Dopo un periodo di appannamento, coinciso con l'insolito digiuno dal gol di Edinson Cavani, gli azzurri si sono ripresi e confermati come la seconda forza del campionato, dietro solo alla Juventus che resta una -se non due- spanne sopra. Oggi Mazzarri non potrà contare su Lorenzo Insigne che è squalificato, e su Hugo Campagnaro che è ancora infortunato: per il resto tutti disponibili a cominciare proprio da Cavani, che potrebbe essere arrivato all'ultima partita davanti ai suoi tifosi. Che questa sera vivranno l'ultima delle 38 partite del campionato 2012-2013, oltre che l'ultima delle 19 sfida in trasferta . Il bottino del Napoli in trasferta è di 32 punti (gli stessi che la Roma ha ottenuto in casa), frutto di 9 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte, con 28 gol realizzati (su 72, miglior attacco) e 16 incassati (su 34). I precedenti tra Roma e Napoli sono 74, tra campionato e Coppa Italia: il bilancio è di 34 vittorie per la Roma, 10 del Napoli e 30 pareggi. Ora però è il momento di cedere la parola al campo, ed attendere i verdetti. Roma-Napoli sta per cominciare...