BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle / Atalanta-Chievo (2-2): i voti e il tabellino della partita (serie A, 38 giornata)

Le pagelle e il tabellino di Atalanta-Chievo 2-2, partita valida per la trentottesima ed ultima giornata del campionato di serie A 2012-2013: voti, marcatori e ammoniti del match

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI ATALANTA-CHIEVO (2-2): I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2012-2013, 38ESIMA GIORNATA) - Finisce in parità il campionato di Atalanta e Chievo. All'Atleti Azzurri d'Italia le due squadre impattano sul 2-2 sigillando le rispettive salvezze. L'Atalanta chiude a quota 40 punti, il Chievo a 45. Marcatori: per i nerazzurri Stendardo e Giorgi, per i veronesi doppietta di Thereau.

VOTO PARTITA 6,5 Partita vivace e gradevole nonostante la carenza di motivazioni da classifica. L'Atalanta ha cominciato meglio meritando il vantaggio nel primo tempo. Nella ripresa i nerazzurri non hanno rinunciato all'offensiva ma il Chievo ha approfittato meglio degli spazi in attacco, senza darsi per vinto e riacciuffando per due volte il risultato. Buon livello agonistico, le due squadre si sono date da fare per quasi tutto l'arco della gara.

VOTO ATALANTA 6,5 Con il rientro di Capelli Colentuono ha provato la difesa a tre, sistemando Giorgi (destra) e Brivio (sinistra) sulle fasce e Cigarini tra Carmona e Biondini in mezzo al campo. La squadra ha risposto bene occupando meglio il campo, e risultando più protetta in difesa ed incisiva in attacco. Nel secondo tempo il gap si è livellato anche per un calo fisico, ma nel complesso anche dopo i cambi la squadra nerazzurra è quella che ha prodotto il gioco migliore.

VOTO CHIEVO 6,5 Altro mattone nell'ennesima salvezza, che non ha più del miracoloso ma solo per l'abitudine. Corini ha dato spazio a qualche riserva (Papp, Farkas) e giovane (Djiby da titolare, Da Silva e Sowe a gara in corso), impostando una partita di contenimento e ripartenze. Piano che ha funzionato nel secondo tempo, quando più di una volta il Chievo è riuscito a ripartire in velocità, oltre ad avanzare il baricentro d'azione. Per tutto il resto poi, c'è Thereau.  

VOTO ARBITRO LA PENNA 6,5 Debuttante promosso: la partita non offre spunti importanti ma ne asseconda bene il ritmo. Sull'1-0 bravo il guardalinee a non sbandierare offside: Dramè tiene in gioco tutti.

 

Atalanta

POLITO 6 Un mezzo pasticcio in uscita, poi fila liscio: i gol lo trovano incolpevole.

CAPELLI 6,5 Torna in campo dopo un anno e mezzo ed offre una prova sicura, senza cadere in tranello dal 28'st BELLINI 5,5 Meno abituato alla difesa a tre, lascia qualche spazio in più.

LUCCHINI 5,5 Thereau lo mette in difficoltà più di una volta.

STENDARDO 7 (il migliore) Il gol del vantaggio, il secondo in campionato, e diverse chiusure efficaci.

GIORGI 6,5 Prestazione solida impreziosita da un bel gol, purtroppo non decisivo.

CARMONA 6,5 Non solo un lottatore: ha ormai imparato i tempi d'inserimento, per sfruttare il suo buon tiro. Impegna Squizzi nel primo tempo.

CIGARINI 7 Gestisce moltissimi pallini e spesso con precisione, quasi tutte le azioni rilevanti passano dalla sua giurisdizione.

BIONDINI 6 Attivo e efficace in avvio, si allarga spesso ad ala sinistra arrivando al cross. Nella ripresa cala ed è meno lucido dal 33'st BONAVENTURA 6 Una manciata di pepe sopra un match già saporito

BRIVIO 6 Diligente, non troppo intraprendente ma presente sull'out di sinistra.

DENIS 6 Vicino al gol in due occasioni, lotta allargandosi attorno all'area e cerca rifiniture per i compagni.

DE LUCA 6 Un tiro di sinistro in avvio e qualche ronzio, poi deve uscire per infortunio dal 36'pt LIVAJA 6 Frenetico: serpeggia in area e sbaglia, segna in fuorigioco ma se ne accorge a maglietta tolta, filtra un bell'assist per Carmona. 

All.COLANTUONO 6,5 Riesce a motivare i suoi giocatori e a farli ragionare.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LEGGERE LE PAGELLE DEL CHIEVO