BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Benfica-Fenerbahce: ultime novità (Europa League, semifinale ritorno)

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Aykut Kocaman crede nell'impresa di raggiungere la finale ma avverte i suoi: "E' una delle occasioni più importanti della storia, ma il Benfica ha più esperienza di noi avendo giocato molte partite europee. Anche con il vantaggio di 1-0 le possibilità di qualificazione sono al 50 e 50. Giochiamo contro una squadra davvero forte, non siamo ancora qualificati, lo sapremo solo dopo 90 o 120 minuti. I rigori? Ci abbiamo lavorato nell'ultimo allenamento, ma è più importante essere preparati mentalmente. All'andata non abbiamo giocato bene, ma siamo stati in campo per come eravamo in grado. Qui il Benfica è più forte e ha il supporto del pubblico di casa, mentre noi abbiamo il vantaggio del risultato dell'andata. Siamo pari". 4-2-3-1 anche per il Fenerbahce: in porta Volkan Demirel, estremo difensore della nazionale con grande esperienza. Sulle fasce Gonul e l'ex Sampdoria e Juventus Reto Ziegler, con Yobo (tanti anni in Premier League) e il matchwinner dell'andata Korkmaz al centro della difesa. I due mediani sono Cristian (che ha sbagliato il rigore all'andata) e il rientrante Selçuk Sahin, dietro l'unica punta che è il senegalese Moussa Sow agiranno l'olandese Dirk Kuyt, veterano delle competizioni internazionali (ha vinto la Champions League con il Liverpool giocando due finali), Ucan e Erkin. 

Panchina con il secondo portiere Gunok, insieme ai difensori Irtegun e Orhan, i centrocampisti Mehmet Topuz e Emre, con Milos Krasic a fungere da esterno. Unica alternativa per l'attacco è Semih Senturk, eroe degli Europei del 2008 e bandiera del club.

Sono fuori per squalifica Mehmet Topal e Pierre Webo, assenze pesanti per Kocaman; così come quella di Raul Meireles, che si è infortunato nella gara d'andata e sarà out fino al termine della stagione.