BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI/ Chelsea-Basilea: ultime novità (Europa League, semifinale ritorno)

Ritorno delle semifinali di Europa League: il Chelsea ospita il Basilea partendo dal 2-1 del St. Jakob nella gara di andata. Blues ad un passo dalla seconda finale europea consecutiva

Foto Infophoto Foto Infophoto

Si gioca questa sera a Stamford Bridge Chelsea-Basilea, semifinale di ritorno di Europa League. Per i Blues la finale è davvero vicina: si parte dal 2-1 con cui all'andata la squadra di Benitez ha battuto gli svizzeri, che ora dunque sono costretti a vincere con almeno due gol di scarto o a farne almeno tre. Arbitra lo svedese Eriksson, si gioca alle 21:05. Per il Chelsea sarebbe la seconda finale europea consecutiva con la possibilità di vincere la seconda coppa, mentre il Basilea non è mai arrivato all'atto conclusivo di una manifestazione internazionale e ci proverà questa sera. 

"Loro vengono per segnare", dice Rafa Benitez nel presentare la partita. "L'hanno fatto contro il Tottenham, perciò siamo sicuri che avranno un assetto offensivo e spingeranno. Settimana scorsa lo abbiamo visto nel secondo tempo, e stasera il loro approccio sarà più o meno lo stesso. L'unico modo che  hanno per qualificarsi è segnare: ci proveranno dall'inizio". E poi avverte tutti: "Mi preoccupa solo che possiamo pensare di essere già in finale; giochiamo contro una squadra davvero buona, pericolosa e che fuori casa segna molto. Tutti devono capire che sarà difficile; spero di sbagliarmi e che possiamo fare una grande partita segnando molti gol, ma prima di tutto dobbiamo vincere, poi possiamo pensare alla finale". L'invenzione tattica di Benitez è David Luiz nel ruolo di mediano davanti alla difesa, un esperimento che Allegri nel Milan aveva provato con Thiago Silva. Rimane il 4-3-3, con Azpilicueta e Bertrand sulle due corsie con John Terry in mezzo e Gary Cahill che potrebbe partire titolare al posto di Ivanovic (in ballottaggio anche per una maglia da terzino destro). Lampard e Ramires formano la linea mediana insieme a Luiz, davanti tridente con Fernando Torres che ha dimostrato di poter essere ancora un attaccante importante con Benitez, ai suoi lati dovrebbero partire Victor Moses e Hazard.

Insieme al secondo portiere Turnbull dovrebbero sedersi in panchina Ivanovic e Paulo Ferreira come cambi per la difesa, poi Obi Mikel e Benayoun per il centrocampo, quindi Oscar e Mata che sono gli unici giocatori offensivi a disposizione. Di fatto quindi il Chelsea ha una sola punta disponibile stasera, che è Torres.

Infatti, Demba Ba ha giocato la prima fase di Europa League con la maglia del Newcastle e non può scendere in campo per le regole europee. Benitez deve inoltre fare a meno dello squalificato Ashley Cole e degli infortunati Romeu e Marko Marin. Assenze "minori": entrambi sono fuori da tempo, in particolare il tedesco ha avuto una stagione travagliatissima ma si candida ad un anno da protagonista a partire dal prossimo luglio.