BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Novara-Empoli: ultime novità (Serie B, andata semifinali playoff)

Novara-Empoli si gioca stasera: andata delle semifinali dei playoff di serie B. I toscani quarti in classifica hanno a disposizione due risultati su tre, ma il Novara è in grande forma

Foto InfophotoFoto Infophoto

Alle 20:45 va in scena al Silvio Piola la seconda partita di andata di semifinali playoff di serie B. L'Empoli, la squadra che ha tenuto viva la "post season" stando sotto i 10 punti di ritardo dalla terza classificata, va a Novara, sul campo di una squadra che con una grande rincorsa ha centrato un traguardo che a metà stagione sembrava impossibile, vista la posizione di classifica in cui si trovava. I toscani mancano alla serie A da più tempo, mentre per i piemontesi potrebbe essere il ritorno dopo una sola stagione. Partita incerta: l'Empoli ha due risultati su tre e in trasferta sa come fare male, ma il Novara è in fiducia e sembra più attrezzato per il grande salto. Arbitra Candussio: speriamo che le emozioni non manchino. 

Alfredo Aglietti è un ex: a Empoli ha lavorato bene per una stagione e mezza, contribuendo a lanciare giovani interessanti, tra i quali quel Riccardo Saponara che stasera si troverà di fronte da avversario. "Da ora in poi saranno decisivi i dettagli", ha detto in conferenza stampa. "Per fare la differenza basta poco, e dovremo avere la massima concentrazione. In particolare domani (oggi, ndr) perchè l'Empoli fuori casa è micidiale, e noi dovremo essere bravi nella gestione della gara. Dobbiamo comunque ricordarci che si gioca in 180 minuti; non dovremo snaturarci, abbiamo fatto tanto per arrivare fino a qui e vogliamo continuare a correre". E' il solito 4-3-3 quello messo in campo da Aglietti. Davanti a Francesco Bardi (che potrebbe tornare all'Inter, anche se con Mazzarri sarà dura) ci sono Perticone e Crescenzi (scuola Roma) sulle fasce con i veterani Lisuzzo e Ludi al centro. Centrocampo comandato dall'ex Varese (promozione dalla Prima Divisione alla B) e Spezia Buzzegoli, con il giovane Bruno Fernandes (nel mirino dell'Udinese, ma piace anche alla Juventus) e Pesce, che rientra dalla squalifica, ai suoi lati. Attacco micidiale: Gonzalez è già stato decisivo due anni fa per la promozione del Novara, Flavio Lazzari non segna tantissimo ma i suoi movimenti sono determinanti, mentre Seferovic è arrivato a gennaio dalla Fiorentina e ha già segnato 9 gol. 

Rubino e Mehmeti sono i due principali grimaldelli a disposizione di Aglietti per scardinare a gara in corso la difesa dell'Empoli: il primo è un senatore del gruppo, il secondo ha giocato tanto a inizio stagione e poi è stato accantonato, ma resta comunque un giocatore che può fare la differenza. Anche Ghiringhelli non è stato molto utilizzato nella seconda parte di stagione, mentre Marianini (quattro stagioni a Empoli) ha giocato anche in serie A e può risultare utile per portare leadership in campo. 

Fuori dai giochi per questa partita Kosicky e Bastrini, oltre a Barusso e Lepiller che ormai sono indisponibili da tempo.