BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Champions League / Dal 2016 la vincitrice di Europa League ammessa alla fase a gironi

A partire dal 2016 la vincitrice della Europa League sarà ammessa direttamente alla fase a gironi della successiva edizione della Champions League: lo ha deciso il Congresso Uefa

Il Chelsea festeggia l'Europa League 2012-2013 (esclusiva) Il Chelsea festeggia l'Europa League 2012-2013 (esclusiva)

Dei tanti cambiamenti proposti per il format della Champions League, ne è stata accolta una: a partire dal , la vincitrice della Europa League sarà ammessa alla fase a gironi dell'edizione successiva della Coppa europea più prestigiosa. Manca ancora la ratifica ufficiale da parte del Congresso Uefa, ma possiamo ormai dare la notizia per certa. Un modo per aumentare l'interesse verso la spesso bistrattata (soprattutto in Italia) seconda competizione continentale, copiando quanto succede già nel basket, dove la vincitrice della Eurocup ha un posto assicurato nella Eurolega successiva. Questa decisione avrebbe fatto molto comodo l'anno scorso all'Atletico Madrid, mentre quest'anno il Chelsea non ne avrebbe avuto bisogno, dal momento che la squadra allenata da Rafa Benitez si è classificata al terzo posto in Premier League, centrando comunque la qualificazione in Champions. Chissà se questa decisione non possa stuzzicare le squadre italiane, che non vincono la allora Coppa Uefa dall'ormai lontano successo del Parma nel 1999.

© Riproduzione Riservata.