BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Giro d'Italia 2013 / Diciottesima tappa, Moser: Nibali ha in mano il Giro, per il podio dico che... (esclusiva)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Lui è andato meglio delle previsioni della vigilia. Ha disputato una bella cronometro, rendendosi protagonista di un ottimo terzo posto.

Parliamo di Scarponi: forse ha pagato il fatto di essere partito troppo forte? Forse per Scarponi ci voleva una salita più dura. Lui è soprattutto uno scalatore, più che un passista; le sue caratteristiche non si sono sposate troppo bene con il percorso.

Male Evans, come giudica il suo comportamento in questa tappa per uno specialista della cronometro come lui? Evans ha sofferto il percorso in salita della cronometro che certo non si addiceva a lui.

Come vede la lotta per il podio? Attenzione alle sorprese: potrebbero cambiare diverse cose nei prossimi giorni.
Cosa prevede per le prossime tappe? Dipenderà da tante cose che potrebbero influenzare la classifica del Giro, ma non il primato di Nibali che ormai ha in mano la corsa.

Pensa che Nibali possa essere in grado di vincere anche nelle gare di un giorno? Gli manca la volata, è più impostato ormai come corridore da corse a tappe. Certo, potenzialmente una Liegi-Bastogne-Liegi o un Giro di Lombardia si addicono alle sue caratteristiche; e anche il Campionato del Mondo di quest'anno, che sarà molto duro, potrebbe andare bene Resta però un corridore da corse a tappe.

 

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.