BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Italia-San Marino live: la partita comincia!

La diretta della partita amichevole tra Italia e San Marino: segui e commenta in temporeale la sfida della nazionale di Prandelli, in campo allo stadio Dall'Ara di Bologna dalle ore 20.45

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

ITALIA-SAN MARINO FORMAZIONI UFFICIALI 1 Buffon; 2 Maggio, 6 Ranocchia, 4 Ogbonna, 5 Antonelli; 16 Poli, 21 Pirlo, 7 Aquilani; 22 Diamanti, 11 Gilardino, 24 Bonaventura. In panchina: 26 Sirigu, 17 Agazzi, 19 Bonucci, 13 Astori, 3 Chiellini, 20 Abate, 12 De Sciglio, 23 Giaccherini, 25 Cerci, 10 Giovinco, 27 Sau, 9 Balotelli  1 A.Simoncini; 2 F.Rinaldi, 6 Della Valle, 5 D.Simoncini, 3 F.Vitaioli; 4 Cervellini, 8 F.Bollini; 7 Cibelli, 11 M.Vitaioli, 9 Gasperoni; 10 Selva In panchina: 12 Valentini, 13 Andreini, 14 Berretti, 15 Bianchi, 16 G.Bollini, 17 Buscarini, 18 Calzolari, 19 Coppini, 20 Genghini, 21 P.Mazza, 22 D.Rinaldi Arbitro: Borg (Malta)

Questa sera allo stadio Renato Dall'Ara di Bologna si gioca Italia-San Marino, partita amichevole. Di fronte l'Italia di Claudio Prandelli e la nazionale di San Marino, allenata da Giampaolo Mazza ed attualmente al numero 203 del ranking FIFA. L'arbitro di Italia-San Marino sarà il maltese Borg, assistito dai guardalinee Spiteri e Scerri. Il calcio d'inizio è previsto per le ore 20.45. Italia e San Marino non si sono mai incontrati in partite ufficiali, ma c'è un precedente amichevole che risale al 19 febbraio 1992. In quell'occasione le nazionali si sfidarono allo stadio Dino Manuzzi di Cesena e l'Italia s'impose col punteggio di 4-0, grazie ai gol di Pierluigi Casiraghi, Roberto Donadoni e Roberto Baggio (doppietta). L'agenzia di scommesse SNAI punta sulla goleada proponendo quote con handicap a favore dell'Italia: l'1 (vittoria azzurra con 5 gol di scarto) è dato a 1,65, la X (vittoria Italia con 4 gol di scarto) a 4,75 mentre il segno 2, che equivale a tre gol di scarto per l'Italia, pareggio o vittoria San Marino è quotato a 3,20. 

Eppure non si vedrà la miglior nazionale italiana possibile: il ct Prandelli deve fare i conti con qualche forfeit importante, e pare comunque intenzionato a testare qualche giocatore meno rodato, come i "novelli" Bonaventura e Sau. Per la nazionale di San Marino invece questa amichevole è un'occasione per cercare un successo storico: sarebbe il secondo in assoluto (il primo ed unico contro il Lichtestein, 1-0 nel 2004), ma il primo contro una squadra molto blasonata. Clicca qui per l'intervista prepartita di Italia-San Marino. Per l'Italia la sfida con San Marino si presenta come un buon test in vista del prossimo impegno ufficiale, la partita contro la Repubblica Ceca in programma il 7 giugno. Che può fruttarci una seria ipoteca sulla qualificazione ai mondiali di Brasile 2014: attualmente gli azzurri sono primi nel gruppo B con 13 punti (4 vittorie e 1 pareggio), seguiti dalla Bulgaria (10) che però ha una partita in meno. Sarà dunque importate scaldare bene i motori questa sera per poi affrontare al meglio la nazionale di Rosicky e compagni. L'ultima partita della nostra nazionale è stato il 2-0 di Malta, firmato da una doppietta di Mario Balotelli. Questa sera Prandelli dovrebbe insistere sul modulo 4-3-3 provato nelle ultime partite, ma senza i due attaccanti principali ovvero Stephan El Shaarawy e lo stesso Mario Balotelli, infortunati rispettivamente a una caviglia e alla schiena. Indisponibili anche Andrea Barzagli, Riccardo Montolivo, Claudio Marchisio e Pablo Osvaldo: quest'ultimo è stato escluso dalla nazionale a tempo indeterminato, dopo la mancanza nei confronti della sua società di appartenenza (clicca qui per le probabili formazioni di Italia-San Marino). La nazionale è attualmente all'ultimo posto del gruppo H, nelle qualificazioni ai mondiali brasiliani (con Montenegro, Inghilterra, Polonia, Ucraina e Moldavia). I ragazzi di mister Mazza hanno perso tutte le 6 partite disputate e sono ancora alla ricerca del primo gol segnato (ne hanno subiti 29, con un massimo di 8 contro l'Inghilterra). Nella formazione titolare figura ancora Andy Selva, attaccante classe 1976 e più prolifico della storia della nazionale, con 8 gol in oltre 50 presenze. E' stato lui a firmare lo storico successo di San Marino nel 2004, nell'amichevole contro il Lichtestein, e anche stasera si può considerare il pericolo numero 1. Ora però il tempo delle chiacchiere è terminato: parole al campo, l'amichevole tra Italia e San Marino sta per cominciare...