BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Fiorentina-Roma live: la partita comincia!

La diretta di Fiorentina-Roma, big-match della trentacinquesima giornata di serie A che è il secondo anticipo di oggi: segui e commenta live in tempo reale la partita dello stadio Franchi

Alberto Aquilani, grande ex di questa partita (Infophoto) Alberto Aquilani, grande ex di questa partita (Infophoto)

DIRETTA FIORENTINA-ROMA: COSI' IN CAMPO – Vincenzo Montella schiera la sua Fiorentina con un 4-3-3 con Cuadrado, Jovetic e Ljajic in avanti per scardinare la difesa della Roma in cui non trova spazio Marquinhos. Gioca Burdisso, con Andreazzoli che si affida di nuovo alla squadra che ha spazzato via il Siena. Quasta toscana sarà più difficile da affrontare, ma questa è la strategia. Dai primissimi minuti di gioco si vede che le squadre sono più che determinate e che le vecchie rivalità di spogliatoio saranno parte integrante del match, con Pizarro che fa assaggiare i tacchetti a De Rossi. La partita è cominciata... 
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI FIORENTINA-ROMA: LA PARTITA IN TEMPO REALE
DIRETTA FIORENTINA-ROMA: LA PARTITA LIVE – Fiorentina-Roma è uno dei due anticipi della trentacinquesima giornata di Serie A. Si gioca alle ore 20.45 allo stadio Franchi di Firenze, e si tratta di una partita attesissima per molti motivi. La classifica dice infatti che si tratta di una partita fondamentale per i destini europei di entrambe le formazioni. I viola sono quarti con 61 punti, a una sola lunghezza di distacco da quel terzo posto che significa Champions League nella prossima stagione. Un traguardo che a inizio stagione in pochi a Firenze potevano sognare, ma che ora è raggiungibile, dunque la Fiorentina farà di tutto per centrarlo. Il calendario dice che le partite rimanenti saranno più facili per i toscani, dunque se stasera arrivasse una vittoria il Milan dovrebbe seriamente preoccuparsi dell'attacco viola. Da parte sua, la Roma è quinta con 55 punti: l'obiettivo è consolidare la posizione in zona Europa League senza dover dipendere dalla (pur attesissima) finale di Coppa Italia che si giocherà a fine mese. Se al Franchi arrivasse il colpaccio, la Roma potrebbe addirittura fare un pensierino al terzo posto, se invece arrivasse una sconfitta domani i giallorossi potrebbero perdere ben tre posizioni nella peggiore delle ipotesi: la differenza è evidente. Entrambe le squadre dovranno lottare per la vittoria, perché il pareggio rischia di servire a poco. 
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI FIORENTINA-ROMA: LA PARTITA IN TEMPO REALE
Inoltre sarà una partita speciale per i tanti ex che la vivranno. Il più illustre è senza dubbio Vincenzo Montella, allenatore di questa splendida Fiorentina dopo tantissimi anni a Roma, da attaccante ma anche da allenatore scaricato troppo presto, e che come vice aveva un certo Aurelio Andreazzoli. Tra i viola gli ex sono davvero tanti, da Aquilani a Pizarro fino a Toni e al dirigente Pradè, ma anche nella Roma c'è qualche giocatore che è passato in riva all'Arno, su tutti Osvaldo. Con queste premesse ci attendiamo una grande sfida: come ci ha detto il grande ex Angelo Di Livio potrebbe essere determinante la condizione fisica delle due squadre.
La stagione della Fiorentina ha superato ogni aspettativa: si sapeva che il nuovo corso varato in estate dai fratelli Della Valle poteva portare soddisfazioni, ma nessuno poteva aspettarsi che arrivassero così velocemente. Invece ecco i viola al quarto posto in classifica con 61 punti, frutto di diciotto vittorie, sette pareggi e nove sconfitte. In casa sono state ben dodici le vittorie, a fronte di soli quattro pareggi e una sconfitta: dal Franchi passa soprattutto il valore di questa splendida stagione viola, che a dire la verità in trasferta ha invece manifestato qualche problema in più (cedi ad esempio proprio la pesante sconfitta nella partita d'andata contro la Roma). Ma non sono solo i numeri ad esaltare la Fiorentina di Montella, che ha stupito l'Italia (e si è fatta apprezzare pure all'estero) per la qualità del suo gioco, frutto soprattutto di un centrocampo di piedi buoni, su tutti i due ex romanisti Pizarro e Aquilani oltre a Borja Valero. Qualità che non manca nemmeno in avanti, con giocatori del calibro di Jovetic, Ljajic e Cuadrado. Ora resta da capire soltanto se arriverà pure la ciliegina su una torta già splendida, ma va pure detto che lo sarebbe anche un quarto posto.
La stagione della Roma invece è stata decisamente più complicata, ricca di alti ma anche di bassi, potremmo dire in stile-Zeman, l'allenatore che fino ai primi giorni di febbraio ha guidato la squadra capitolina, prima di dovere cedere la guida tecnica all'attuale mister Andreazzoli. Il bilancio complessivo parla di quindici vittorie (sedici con quella a tavolino contro il Cagliari), sette pareggi e undici sconfitte, di cui in trasferta sei successi (più uno), due pareggi e otto sconfitte: numeri che testimoniano di una squadra che raramente ha conosciuto le mezze misure, tra grandi soddisfazioni e cocenti delusioni. La Fiorentina è però un avversario che porta bene: oltre al successo all'andata in campionato, anche la vittoria nei quarti di Coppa Italia proprio ai Franchi, tappa fondamentale nel cammino che ha portato i viola in finale. Il punto forte dei giallorossi è in attacco, con 68 reti segnate e tre bomber del calibro di Lamela, Osvaldo e Totti autori di 41 gol in tre, mentre le troppe reti subite (ben 54) hanno costituito il principale problema della Roma 2012-2013. Ma ora la parola deve passare al campo, perché l'anticipo della trentacinquesima giornata di serie A Roma-Fiorentina sta per cominciare…

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI FIORENTINA-ROMA: LA PARTITA IN TEMPO REALE