BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIRO D'ITALIA 2013/ Le squadre: Astana Pro Team

Giro d'Italia 2013: la presentazione delle squadre partecipanti alla corsa rosa. La Astana Pro Team è capitanata da Vincenzo Nibali e naturalmente punta al bersaglio grosso, la vittoria

Foto Infophoto Foto Infophoto

GIRO D'ITALIA 2013, ASTANA PRO TEAM: ECCO CHI SONO I CORRIDORI E IL CAPITANO – Vincere il Giro d'Italia con Vincenzo Nibali: l'obiettivo della Astana è chiarissimo. La squadra kazaka ha puntato forte sulla Corsa Rosa quest'anno, e per farlo si è assicurata il più forte corridore italiano per le corse a tappe. L'inizio di stagione è stato ottimo: lo Squalo siciliano ha vinto la Tirreno-Adriatico davanti a gente come Froome e Contador (che punteranno sul Tour) e il Giro del Trentino battendo quello che sarà il suo grande rivale sulle strade di tutta Italia, Bradley Wiggins. Le premesse non potevano essere migliori, e queste due gare ci hanno detto chiaramente che Nibali potrà essere il più forte in salita in questo Giro. Inoltre, sono note a tutti le sue capacità in discesa e la sua inventiva, quella capacità di attaccare che potrebbe rivelarsi decisiva anche nelle tappe mosse o di mezza montagna. Tutto questo a patto di non perdere troppo nella cronometro di Saltara. La squadra sembra disegnata per esaltare le sue caratteristiche, visto che sembra forte soprattutto in salita, pur se è doverosamente completa, come d'obbligo per una squadra che punta al massimo obiettivo. La squadra di Alexandre Vinokourov e Beppe Martinelli (nomi di lusso anche in ammiraglia) ha una forte anima italiana, visto che Nibali potrà contare sull'appoggio di altri quattro corridori azzurri. Si tratta di Paolo Tiralongo, lo scudiero che ogni capitano vorrebbe in salita; il fidatissimo Valerio Agnoli, che ha seguito Nibali anche nell'avventura kazaka, al pari di Alessandro Vanotti, che si renderà utile soprattutto in pianura; infine, Fabio Aru, e c'è grande curiosità per il giovane talento sardo di cui tutti dicono un gran bene. Sicilia e Sardegna, le isole protagoniste come non mai nella storia del ciclismo. Nomi di ottimo livello anche tra i quattro stranieri: su tutti, il cronoman svedese Frederik Kessiakoff, che potrebbe essere molto utile in ottica cronosquadre; Dimitri Gruzdev (anch'egli ottimo a cronometro) e Andrey Zeits esprimono l'anima kazaka della squadra, e completa la squadra l'estone Tanel Kangert.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER L'ELENCO DEI CORRIDORI ASTANA AL GIRO D'ITALIA 2013 CON IL LORO NUMERO DI GARA