BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Video, Parma-Atalanta (2-0): gol, sintesi e highlights (35esima giornata)

Il video di Parma-Atalanta (2-0): la sintesi, i gol e gli highlights della partita della trentacinquesima giornata di serie A che si è giocata allo stadio Tardini

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

La partita tra Parma e Atalanta finisce con la vittoria dei padroni di casa emiliani per 2-0 grazie ad una rete per tempo, messe a segno rispettivamente da Parolo e Biabiany. Allo stadio Tardini nella trentacinquesima giornata di serie A arriva la vittoria che sancisce definitivamente la salvezza per i ragazzi del bergamasco Roberto Donadoni, ma anche per la compagine guidata da Stefano Colantuono non dovrebbero esserci problemi per raggiungere il sospirato e meritato traguardo della permanenza nella massima serie. Il Parma ha mantenuto quasi sempre il controllo del gioco, e possiamo tutto sommato parlare di un successo che è stato meritato, anche se per compiere un'analisi più efficace e completa della partita ci affidiamo come sempre alle statistiche fornite dalla Lega di Serie A. Possiamo così dire che le sensazioni dello spettatore sugli spalti o davanti alla televisioni si rafforzano con i numeri. Innanzitutto, il Parma ha avuto il 54% di possesso palla, anche se questa superiorità piuttosto evidente quasi si azzera in quanto a palloni giocati (518-513). Il Parma è però davanti in tutte le statistiche, a partire da quella relativa ai calci d'angolo (8-5) e anche per la superiorità territoriale è davanti la formazione ducale. Ma la differenza più netta è quella relativa ai tiri (che è poi la statistica più importante): 19-9 per il numero delle conclusioni totali, 9-6 se ci limitiamo ai tiri nello specchio della porta. Numeri che esaltano un Parma che attacca con il 60% di pericolosità, mentre l'Atalanta torna a casa con il 30% di pericolosità e dunque con zero punti nel sacco. Verdetto corretto.

La partita si accende nei minuti finali del primo tempo, quando arrivano alcune buone occasioni da entrambe le parti e soprattutto il gol del vantaggio del Parma al 44' minuto di gioco. Merito del centrocampista Marco Parolo, che approfitta nel modo migliore di una carambola che gli aveva fatto finire il pallone tra i piedi. Fortuna che Parolo legittima ampiamente con una splendida conclusione di sinistro che si infila in porta dove Consigli non può fare assolutamente nulla (1-0). Passiamo poi al 13' minuto della seconda frazione di gioco, quando Jonathan Biabiany celebra nel modo migliore la sua centesima partita con la maglia degli emiliani: con un preciso diagonale di destro il francese trafigge Consigli, ma è davvero troppo la libertà concessagli dalla retroguardia nerazzurra nella circostanza (2-0).
Al termine della partita, l'allenatore (bergamasco) del Parma può giustamente essere soddisfatto per il successo e per una salvezza ormai raggiunta: "Da questo punto di vista forse i 40 punti sarebbero stati sufficienti, anche perché noi non abbiamo ragionato in funzione di quello che è successo dietro ma sulla possibilità di scalare posizioni davanti", ha detto Roberto Donadoni in sala stampa. Che poi ha voluto fare alcuni complimenti: "Dico bravi ai ragazzi per aver centrato questo obiettivo importantissimo e complimenti alla Juve per lo scudetto".

Stefano Colantuono è amareggiato per la sconfitta della sua Atalanta al Tardini: "E' un grande peccato, dobbiamo ripensare al primo tempo perché abbiamo avuto delle occasioni per sbloccare il risultato, ma siamo stati troppo imprecisi. Dobbiamo meditare su queste situazioni, devi essere bravo a sbloccare le partite perché se resti troppo sull'equilibrio rischi di andare sotto. Ci abbiamo provato anche a riequilibrare il risultato, ma il gol del 2-0 ci ha tagliato le gambe".