BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FANTACALCIO/ I consigli per la 36esima giornata di serie A 2012-2013

36esima giornata di serie A: si parte stasera con Roma-Chievo, si chiude domani sera. Ecco i consigli della redazione de Ilsussidiario.net sul Fantacalcio, anch'esso alle battute finali

Foto Infophoto Foto Infophoto

E' martedi e due giorni fa la serie A era in campo, ma c'è un turno infrasettimanale da rispettare: eccoci allora con i consigli della redazione sportiva de Ilsussidiario.net in materia di Fantacalcio. Siamo a fine stagione: se i vari titoli non sono ancora stati assegnati, queste giornate sono decisive. Partiamo allora con l'anticipo Roma-Chievo (questa sera, ore 20:45): con Andreazzoli i giallorossi hanno fatto 24 punti in 12 giornate ma hanno anche preso delle pause come il pareggio interno contro il Pescara. Ad ogni modo non si può non puntare su un Osvaldo che ha segnato 4 gol nelle ultime due partite, ma anche su Mattia Destro che torna titolare e ha voglia di far bene. Chievo tranquillo, Thereau fuori casa è sempre un buon affare per la capacità di ripartire, specie con una difesa come quella giallorossa che a volte si distrae. Proseguiamo poi con Pescara-Milan (domani ore 18): non si può non fare il nome di Mario Balotelli, 9 gol in 10 partite da quando è tornato in Italia, ma anche un Flamini che sta beneficiando della titolarità. Contro un attacco spuntato come quello degli abruzzesi, attenzione anche ad Abate e Constant che avranno spazio per spingere. Atalanta-Juventus inaugura le partite delle 20:45 di domani: bianconeri campioni d'Italia e quindi rilassati, va bene il record di punti ma una vecchia volpe come Denis potrebbe approfittarne e mettere dentro un golletto. Tra i bianconeri ci sarà però la voglia di festeggiare, Giovinco torna titolare e si può provare a schierarlo in cerca di un gol o un assist. Bologna-Napoli: Cavani è in forma strepitosa, va azzardato sempre e comunque, magari insieme ad Hamsik che non segna da tempo e a Britos che sta dando sicurezza in difesa e gioca contro la sua ex squadra. Nel Bologna, che vuole rifarsi dopo lo 0-6 di domenica, Diamanti è sempre un affare, ma attenzione a Panagiotis Kone: due gol in due partite stagionali contro i partenopei. In Cagliari-Parma potrebbero essere un affare i due portieri, Agazzi e Mirante: le due squadre sono salve, possibile che si vada verso uno 0-0 in tutta tranquillità, motivo per cui può valere la pena schierare Paletta e Astori, che vorrà mettersi in luce per attirare le grandi (su di lui c'è il Napoli). In Inter-Lazio, partita delicata per l'Europa, andiamo con tre nomi: Kovacic è il faro nerazzurro di questi tempi, Rocchi l'ex che può far sempre male, Ricky Alvarez sta garantendo un buon rendimento e un gol è nelle sue corde. Per la Lazio scontato dire Klose che viene dal pokerissimo rifilato al Bologna (non succedeva dagli anni Ottanta), noi aggiungiamo anche Floccari che contro le grandi si esalta. Si può azzardare anche Samir Handanovic se le vostre leghe prevedono bonus per i voti dal 6,5 in su. Palermo-Udinese conta tanto per entrambe: Di Natale parte dalla panchina, ma c'è un Muriel in gran forma così come Pereyra, Brkic nelle ultime giornate ha preso pochissimi gol ma chissà che a segnare non sia un Ilicic che è già in doppia cifra e sta trascinando i rosanero in primavera inoltrata. Sampdoria-Catania è partita relativamente tranquilla, dove gli attaccanti potrebbero avere vita facile con difese allegrotte: