BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Il calendario della 36esima giornata: programma e orari delle partite

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA 36ESIMA GIORNATA - Siamo all'ultimo turno infrasettimanale in programma per quanto riguarda la serie A. E' la 36esima giornata, la terzultima, con alcuni verdetti già assegnati. La Juventus è campione d'Italia, il Napoli è sicuro del posto in Champions League, il Pescara è la prima squadra a retrocedere in serie B. Restano aperte le questioni terzo posto (Milan a +4 sulla Fiorentina), Europa League (i due posti se li giocano Fiorentina, Roma, Udinese, Lazio e in misura minore Inter, ma potrebbe aprirsene un sesto) e le altre due retrocessioni (Siena, Palermo, Genoa, Torino coinvolte, con la Sampdoria che ragionevolmente dovrebbe essere al sicuro). Il calendario ci propone partite interessanti, a cominciare da quella di stasera, unico anticipo di una giornata che si gioca tutta domani sera: Roma-Chievo vale per i giallorossi il consolidamento del quinto posto e anche, pur se magari solo per 24 ore, il raggiungimento della Fiorentina al quarto posto (e ha gli scontri diretti a favore). Il Chievo è ad un punto dalla salvezza matematica: ha poche motivazioni, al netto dei discorsi di cautela di Corini. Domani si parte alle 18: il Pescara cercherà di onorare le ultime giornate iniziando dalla partita casalinga contro il Milan, che invece non può distrarsi perchè deve resistere agli attacchi della Fiorentina su cui però ora ha un vantaggio confortante (ma non sufficiente). Le altre otto gare sono tutte alle 20:45. In Atalanta-Juventus i bianconeri giocheranno da campioni d'Italia, la festa sarà la prossima giornata contro il Cagliari in casa, ma già domani sera tanti juventini riempiranno l'Atleti Azzurri d'Italia, gli orobici sono di fatto salvi e possono giocare liberi da tensioni. Alla Juventus l'Atalanta ricorda l'ultima a Torino di Alex Del Piero: un motivo in più per fare bene. Bologna-Napoli segna il possibile riscatto dei felsinei, che pur essendo salvi non possono permettersi un altro scivolone come lo 0-6 di domenica contro la Lazio. Inutile dire che per il Napoli, al di là della "vendetta" per le due sconfitte casalinghe in stagione (una in Coppa Italia), c'è l'obbligo di vincere per blindare il secondo posto (può arrivare domani: mancano tre punti). Cagliari-Parma è la classica partita di fine stagione: entrambe al sicuro, giocheranno per rimpinguare le statistiche di qualche giocatore (Sau e Amauri, 12 e 10 gol in campionato) e per divertirsi. Inter-Lazio conta invece tantissimo: nerazzurri che in caso non dovessero vincere sarebbero fuori dall'Europa, biancocelesti che sulla scia del 6-0 di domenica cercano di riagguantare un posto utile per giocare le coppe, sapendo comunque che c'è anche la finale di Coppa Italia. Palermo-Udinese è un crocevia fondamentale per i rosanero, che devono vincere e sperare nei risultati degli altri campi (uno: quello di Torino) mentre i friulani vengono da cinque vittorie consecutive e puntano con decisione l'Europa League. In Sampdoria-Catania ci sono pochi spunti: gli etnei difficilmente raggiungeranno l'Europa e hanno già centrato il record di punti, la Sampdoria rischia poco ma anche per i recenti risultati ottenuti (negativi) vorrà fare bella figura. Siena-Fiorentina, derby toscano che è l'ultima spiaggia per i bianconeri sull'orlo della retrocessione dopo le tre sconfitte consecutive, ma anche per la Viola che vincendo manterrebbe un minimo di speranza aperta per il terzo posto, e comunque cementerebbe il quarto. Infine Torino-Genoa, lo scontro più delicato: i granata sono tornati nel baratro con il solo punto conquistato nelle ultime sei giornate, hanno un punto in più del Grifone che vede lo striscione del traguardo ma sa bene che con una sconfitta comprometterebbe tutto. Non resta che vedere cosa succederà in questa 36esima giornata di serie A.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL DETTAGLIO DEL CALENDARIO DELLE PARTITE E DEGLI ORARI DELLA 36ESIMA GIORNATA DI SERIE A


  PAG. SUCC. >