BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Siena-Fiorentina: ultime novità (Serie A, 36esima giornata)

Foto InfophotoFoto Infophoto

La reazione di Vincenzo Montella alla squalifica di Ljajic ("Se gli avessi parlato l'avrei preso a schiaffi, ma non in panchina") la dice lunga su come il tecnico della Fiorentina abbia preso la sconfitta interna contro la Roma, la seconda della stagione: i viola si sono complicati la vita. "Siamo sereni, ma questo non ci toglie la rabbia per come la squadra ha perso pur dando il meglio di sè. Dobbiamo però acquistare rabbia agonistica, stasera la partita è difficile perchè il Siena è all'ultima spiaggia. Mi aspetto una gara tattica, può prevalere la lucidità; noi dobbiamo considerare la nostra posizione in classifica ed essere pronti se il Milan facesse un passo falso". Poi una sorta di messaggio alla società: "Dobbiamo fare chiarezza, bisogna essere realisti e considerare la fatica che hanno fatto Lazio e Inter in Europa League. Il numero di giocatori fa la differenza, perciò se arriveremo in Europa non è detto che ripeteremo questa stagione, che è stata grande: vanno fatti i complimenti alla squadra". Pizarro e Borja Valero sono affaticati: restano in forte dubbio per questa sera, ma Montella deve già rinunciare ad Aquilani e così è probabile che chiederà ai suoi due registi di fare un sacrificio e rendersi disponibili. Con loro dovrebbe giocare Migliaccio nel centrocampo a tre, dietro torna Savic che va sulla destra con Rodriguez e l'ormai titolare Compper al centro, Pasqual naturalmente sulla corsia mancina. Davanti il solito tridente, dove però manca Ljajic: a questo punto Larrondo fa la punta centrale e Jovetic torna nel suo ruolo "più o meno" naturale, potendo partire largo per poi accentrarsi e calciare o servire l'assist ai compagni.

Roncaglia è una possibilità per la difesa perchè più propenso a fare il terzino rispetto a Savic; Mati Fernandez e Romulo potrebbero essere soluzioni a centrocampo e possono giocare dal primo minuto qualora Pizarro e Borja Valero siano proprio fuori dai giochi. A sorpresa è stato convocato anche Giuseppe Rossi: andrà in panchina con la maglia numero 49, difficile che possa giocare ma intanto torna ad assaggiare le atmosfere del campo. Per l'attacco più probabile che siano Toni e El Hamdaoui ad entrare a partita in corso. Llama può aumentare la spinta sulle fasce.

Oltre a Ljajic, squalificato per due giornate, è stato fermato dal giudice sportivo anche Tomovic; in più sono assenti per infortuni vari Aquilani e Sissoko che lasciano sguarnito il centrocampo, poi Camporese che in questa stagione non ha mai giocato.